immagini

Trento, l'olmo di piazza Fiera fatto abbattere dal Comune: "Era compromesso e pericoloso"

La decisione suscita una ridda di polemiche e attacchi all'amministrazione, che Roberto Stanchina si affretta a rintuzzare: "Poteva ferire o uccidere qualcuno". Con queste immagini il vicesindaco e assessore punta a dimostrare la compromissione dell'apparato radicale (foto Fb Roberto Stanchina)







Gallerie

Papa, il presepe è un no al consumismo

(ANSA) - CITTA DEL VATICANO, 03 DIC - "L'albero e il presepe sono due segni che continuano ad affascinare piccoli e grandi. L'albero, con le sue luci, ricorda Gesù che viene a rischiarare le nostre tenebre, la nostra esistenza spesso rinchiusa nell'ombra del peccato, della paura, del dolore. E ci suggerisce un'ulteriore riflessione: come gli alberi, così anche gli uomini hanno bisogno di radici". Così papa Francesco nell'udienza nell'Aula Paolo VI in cui ha ringraziato i donatori dell'Albero di Natale e del Presepio allestiti in Piazza San Pietro. "Poiché solo chi è radicato in un buon terreno, rimane saldo, cresce, 'matura', resiste ai venti che lo scuotono e diventa un punto di riferimento per chi lo guarda. Ma senza radici nulla di ciò avviene: senza basi salde si rimane traballanti. È importante custodire le radici, nella vita come nella fede", ha detto, aggiungendo: Ecco che cosa ci ricorda l'albero di Natale!". Passando poi al presepe, "che ci parla della nascita del Figlio di Dio fattosi uomo per essere vicino a ciascuno di noi", il Pontefice ha sottolineato che "nella sua genuina povertà, il presepe ci aiuta a ritrovare la vera ricchezza del Natale, e a purificarci da tanti aspetti che inquinano il paesaggio natalizio. Semplice e familiare, il presepe richiama un Natale diverso da quello consumistico e commerciale, è un'altra cosa; ricorda quanto ci fa bene custodire dei momenti di silenzio e di preghiera nelle nostre giornate, spesso travolte dalla frenesia". Secondo Francesco, "il silenzio favorisce la contemplazione del Bambino Gesù, aiuta a diventare intimi con Dio, con la semplicità fragile di un piccolo neonato, con la mitezza del suo essere adagiato, con il tenero affetto delle fasce che lo avvolgono". "Radici e contemplazione: l'albero ci insegna le radici, il presepe ci invita alla contemplazione. Non dimentichiamo questi due atteggiamenti umani e cristiani", ha detto il Papa 'a braccio'. "Se vogliamo festeggiare davvero il Natale riscopriamo attraverso il presepe la sorpresa e lo stupore della piccolezza di Dio, che non nasce nei fasti dell'apparenza, ma nella povertà di una stalla. Per incontrarlo bisogna raggiungerlo lì, dove Egli sta; occorre abbassarsi, occorre farsi piccoli, lasciare ogni vanità", ha aggiunto. All'udienza erano presenti le Delegazioni ufficiali dei luoghi di origine del Presepe e dell'albero, provenienti rispettivamente da Sutrio, in Friuli-Venezia Giulia e da Rosello, in Abruzzo. Partecipava anche una Delegazione del Guatemala - guidata da Mario Bucaro Flores, ministro delle Relazioni Estere - che ha allestito il presepe nell'Aula Paolo VI. In particolare, per il Presepe artistico - realizzato interamente in legno - hanno presenziato, tra gli altri, il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, e il sindaco di Sutrio, Manlio Mattia. Presepe e albero di Piazza San Pietro saranno inaugurati questo pomeriggio. (ANSA).

Mondiali: tweet Suarez, non c'è rispetto per l'Uruguay

(ANSA) - ROMA, 03 DIC - Il capitano dell'Uruguay Luis Suarez non ha preso bene l'uscita della sua squadra nella fase a gironi del Mondiale. Le immagini del dopo eliminazione lo hanno mostrato in lacrime in panchina e su Twitter ha scritto "non ci rispettano". "Dire addio a un Mondiale del genere fa molto male, ma abbiamo la tranquillità di aver dato tutto per il nostro Paese. "Orgogliosi di essere uruguayani anche se non ci rispettano. Grazie a ciascuno degli uruguaiani che ci hanno sostenuto in ogni parte del mondo!". L'Uruguay, che ieri ha battuto 2-0 il Ghana, ha terminato il girone H a pari punti con la Corea, ma con una peggior differenza reti. I giocatori sudamericani, ai quali sarebbe bastata un'altra rete per andare agli ottavi, hanno molto protestato per un intervento in area ghanese su Cavani, non sanzionato dall'arbitro. (ANSA).

Lina Wertmüller, un anno dopo a Ravello omaggio in allegria

(ANSA) - NAPOLI, 03 DIC - Ravello omaggia Lina Wertmüller in allegria: a un anno dalla scomparsa (9 dicembre) si terrà "LINA" una quattro giorni (8-11) con il sostegno del MiC - DG Cinema e audiovisivo, Regione Campania, Film Commission e Comune. La cittadina amalfitana tanto amata (nel 1996 girò qui Ninfa Plebea, dal 2003 al 2010 ha diretto, con Remigio Truocchio, Cinemusic del Ravello Festival ed è stata consigliere di indirizzo della Fondazione) propone un programma gratuito, con la direzione artistica di Truocchio (Cineventi) e Valerio Ruiz, regista del film "Behind the White Glasses". Con la supervisione di Caterina d'Amico e della figlia Maria Zulima, gli eventi si svolgeranno all'Auditorium Niemeyer (rassegna di film con ospiti come Sergio Assisi e Toni Petruzzi; "Lina's Rhapsody. Ovvero: avventure e canzoni di Lina Wertmüller" il 10 dicembre, spettacolo di Ruiz condotto da Massimo Wertmüller con Nicoletta Della Corte e Isa Danieli) ed a Villa Rufolo, sede della mostra curata da Caterina d'Amico (fino all'8 gennaio). "E non si poteva trovare luogo più adatto ad accogliere questa iniziativa che Ravello - dice il sindaco, Paolo Vuilleumier - E' un legame forte e sincero quello che unisce la nostra città a Lina". "Ripercorriamo i momenti salienti di una carriera che si estende per oltre mezzo secolo - spiega la curatrice della mostra di foto e costumi, in collaborazione con la Fondazione Ravello - sottolineando il sodalizio con gli interpreti prediletti: Giancarlo Giannini, Mariangela Melato, Rita Pavone, Isa Danieli, Roberto Herlitzka, Piera Degli Esposti, Sophia Loren". In mostra i costumi di Ferdinando e Carolina, Il Giornalino di Gian Burrasca, Macbeth di Enrico Job per La vedova scaltra. "Fu proprio lavorando al Ravello Festival, che in un agosto di non pochi anni fa ho conosciuto Lina - racconta Ruiz - Lo spettacolo per la prima volta mette in luce il suo talento straordinario come autrice di canzoni, è un omaggio in allegria che ci regala la sensazione che lei sia ancora tra noi". (ANSA).

immagini

Morti quattro ragazzi nello schianto in Umbria, tra le cause la strada bagnata

C'è l'ipotesi che possa essere stata la strada bagnata la causa dell'incidente nel quale sono morti due ragazzi e due ragazze nella zona di San Giustino Umbro. Per ricostruire quanto successo sono al lavoro i carabinieri della compagnia di Città di Castello coordinati dalla Procura di Perugia. L'incidente è avvenuto lungo un tratto di strada rettilineo. L'auto, una Fiat Punto, è prima finita in una cunetta e quindi contro il muro di contenimento di un ponte. I giovani sono tutti morti sul colpo all'interno dell'abitacolo (foto Ansa)

immagini

Morti quattro ragazzi nello schianto in Umbria, tra le cause la strada bagnata

C'è l'ipotesi che possa essere stata la strada bagnata la causa dell'incidente nel quale sono morti due ragazzi e due ragazze nella zona di San Giustino Umbro. Per ricostruire quanto successo sono al lavoro i carabinieri della compagnia di Città di Castello coordinati dalla Procura di Perugia. L'incidente è avvenuto lungo un tratto di strada rettilineo. L'auto, una Fiat Punto, è prima finita in una cunetta e quindi contro il muro di contenimento di un ponte. I giovani sono tutti morti sul colpo all'interno dell'abitacolo (foto Ansa)

Mondiali:medico Brasile,da oggi Neymar si allena col pallone

(ANSA) - DOHA, 03 DIC - Neymar, ancora a riposo a causa della distorsione alla caviglia destra rimediata nella prima partita del Brasile ai Mondiali, riprende oggi ad allenarsi con il pallone. A dare la notizia il medico della nazionale. Il Brasile lunedì affronterà la Corea del Sud negli ottavi di finale. "Per quanto riguarda Neymar e Alex Sandro (infortunato ad una coscia, ndr) - ha detto il dottor Rodrigo Lasmar in conferenza stampa, dopo la confitta con il Camerun - non hanno ancora ripreso a lavorare con la palla. Sarà fatto da domani (sabato) ed è importante osservare come reagiscono. A seconda di questi prossimi due giorni, potrebbero essere o meno in condizione", ha aggiunto, mostrando più ottimismo per il laterale Danilo (distorsione alla caviglia), che "presenta un'evoluzione molto positiva". Preoccupano invece Alex Telles e l'attaccante Gabriel Jesus, entrambi vittime di un problema al ginocchio ieri. Sono stati sostituiti durante la partita e dovranno essere sottoposti ad esami. (ANSA).

Calcio: Empoli;in Spagna test con Sturm Graz e Wolverhampton

(ANSA) - ROMA, 02 DIC - L'Empoli questo pomeriggio partirà per Marbella dove si allenerà da stasera a venerdì prossimo. Durante la permanenza iberica la squadra di Zanetti giocherà due test amichevoli: il primo avversario è lo Sturm Graz, gara in programma lunedì 5 dicembre alle 16 al Marbella Football Center; il secondo impegno contro gli inglesi del Wolverhampton, venerdì 9 dicembre alle 13 al La Quinta Football Fields. Dopo la seconda amichevole l'Empoli tornerà in Toscana. Il 16, al Castellani, è in programma l'amichevole con i francesi del Monaco. (ANSA).

Golf: Hero Challenge; quattro i leader, c'è anche Hovland

(ANSA) - ROMA, 02 DIC - Grande equilibrio alle Bahamas dove, dopo il primo giro dell'Hero World Challenge, torneo non ufficiale del PGA Tour, sono quattro i leader: il norvegese Viktor Hovland (campione in carica), l'americano Collin Morikawa, il sudcoreano Tom Kim e l'austriaco Sepp Straka, entrato nel field in extremis dopo il ko per infortunio di Tiger Woods. Ad Albany, sull'isola di New Providence, guidano la classifica con uno score di 69 (-3) colpi, uno di vantaggio nei confronti dello statunitense Sam Burns, 5/o con 70 (-2). All'Albany Golf Course (par 72) è dunque bagarre in vetta. Mai, nella storia della competizione, che quest'anno festeggia la 23esima edizione, c'erano stati quattro concorrenti al comando. E ora Hovland, numero 12 al mondo, punta a diventare il primo giocatore dal 2006-2007 (Woods) a vincere consecutivamente la kermesse. Grande inizio pure per Kim, l'unico tra i 20 concorrenti in campo ad aver fatto registrare una prova bogey free. Per quel che riguarda gli altri big, Scottie Scheffler - secondo nel 2021 - è 9/o con 72 (par) al fianco di Tony Finau, Justin Thomas e Xander Schauffele. Mentre lo spagnolo Jon Rahm è 13/o con 73 (+1). L'appuntamento, organizzato con la collaborazione della fondazione di Tiger Woods, mette in palio 3.500.000 dollari, di cui 1.000.000 andrà al vincitore. (ANSA).

Mostra retrospettiva sul genio di Gianni Versace

(ANSA) - ROMA, 02 DIC - C'è anche Napoli in Gianni Versace Retrospective la mostra che si inaugura al Museo Groninger di Groningen, nei Paesi Bassi. L'esibizione è realizzata in collaborazione con - tra gli altri - il collezionista Antonio Caravano e la curatrice della collezione Sabina Albano. La scelta della data non è casuale: è il giorno del suo compleanno. Inoltre quest'anno cade il venticinquennale dalla sua morte. Da sabato 3 dicembre, la mostra sarà aperta al pubblico e sarà visitabile fino al 7 maggio 2023: la rassegna porterà i visitatori all'interno dell'eccentrico mondo dello stilista italiano di abiti stravaganti e sfilate sontuose in cui abbigliamento, musica pop e design si fondono in modo spettacolare. "Il mio desiderio è quello di valorizzare costantemente il linguaggio della moda che interpreta il tempo - dice la Albano - È una linea temporale che va dal passato al presente, quasi reperti archeologici con cui decifrare i nostri mondi". Gianni Versace Retrospective è la più grande mostra mai realizzata del lavoro del designer italiano: mostra abiti, accessori, tessuti, disegni, interior design e filmati di spettacoli leggendari che risalgono ai giorni di gloria dello stilista italiano tra il 1989 e il 1997, tutti a testimonianza della sua straordinaria creatività. Gianni Versace ha unito la moda con la musica, la fotografia e il graphic design e ha aperto la strada alla trasformazione di sfilate di moda e campagne pubblicitarie in opere d'arte. È riuscito a riunire le arti come nessuno aveva fatto prima. Tutti gli oggetti in mostra sono pezzi originali, provenienti da collezioni private internazionali. Sabina Albano continua così il suo viaggio-omaggio nel mondo dello stilista, cominciato 5 anni fa al Mann di Napoli con la mostra "Dialoghi / Dissing - Gianni Versace Magna Grecia Tribute" da lei curata che in poco più di 2 mesi ha raccolto più di 100 mila visitatori. Dal 19 al 22 gennaio 2023 realizzerà nel Palazzo Biscari di Catania 'One Night with Gianni / Gianni Versace Baroque tribute'. Il progetto sottolineerà la forte attualità degli stili di Versace (ANSA).









Cronaca









Dillo al Trentino