Tennis: Federer svela 'la mia ultima partita sarà un doppio'

(ANSA) - ROMA, 21 SET - L'ultimo singolare è quello che ha già giocato, più di un anno fa, nei quarti di finale di Wimbledon contro Hubert Hurkacz: la partita di addio di Roger Federer alla Laver Cup sarà un doppio, probabilmente venerdì sera, 23 settembre 2022. Lo ha svelato proprio lui Re Roger, in un incontro con i media svizzere a Londra alla vigilia della manifestazione da lui stesso ideata, la Laver Cup, gara a squadre tra Europa e Resto del mondo. Ha parlato della scelta del momento del suo annuncio, che avrebbe dovuto arrivare prima ma "nelle due o tre settimane precedenti non sono stato bene, un gran mal di pancia. Perciò ho rimandato tutto. Tony (Godsick, il suo manager n.d.r.) è quasi andato fuori di testa perché mi sono preso così tanto tempo. Ora che ha fatto l'annuncio, sto meglio. Scrivere la lettera di commiato mi ha richiesto molte energie. È stato molto commovente, soprattutto per i miei genitori e Mirka. Ma ora riesco a parlare serenamente di questo addio, non me lo aspettavo». Federer ha svelato di aver preso la decisione definitiva «pochi giorni dopo Wimbledon, a luglio. Il ginocchio non stava più progredendo. Mi sono chiesto: che senso ha? Camminavamo sul ghiaccio sottile da molto tempo. So che è la decisione giusta, l'unica buona decisione.» Sulla Laver Cup e l'impegno che lo aspetta è stato molto schietto: «Sono abbastanza sorpreso di come sto giocando bene negli allenamenti qui. Ma era già chiaro in anticipo che avrei giocato solo in doppio, probabilmente venerdì sera. Ecco perché arrivare fino a giocare agli Swiss Indoors a Basilea non era più un'opzione praticabile». E il ginocchio come sta? «Speriamo abbastanza bene per il doppio. A luglio ho iniziato a ridurre sempre di più gli allenamenti, ma volevo comunque tenermi in forma». Ma non ha voluto rivelare alcun altro dettaglio sul ginocchio. Lo ha definito una «questione privata». Lo rivedremo in campo? Gli è stato chiesto. «Mi piacerebbe continuare a fare partite di esibizione - ha affermato - e so che ho ancora la possibilità di riempire gli stadi. Non devono essere sempre 52.000 persone come a Città del Capo…» (ANSA).







Gallerie

Tennis: Federer svela 'la mia ultima partita sarà un doppio'

(ANSA) - ROMA, 21 SET - L'ultimo singolare è quello che ha già giocato, più di un anno fa, nei quarti di finale di Wimbledon contro Hubert Hurkacz: la partita di addio di Roger Federer alla Laver Cup sarà un doppio, probabilmente venerdì sera, 23 settembre 2022. Lo ha svelato proprio lui Re Roger, in un incontro con i media svizzere a Londra alla vigilia della manifestazione da lui stesso ideata, la Laver Cup, gara a squadre tra Europa e Resto del mondo. Ha parlato della scelta del momento del suo annuncio, che avrebbe dovuto arrivare prima ma "nelle due o tre settimane precedenti non sono stato bene, un gran mal di pancia. Perciò ho rimandato tutto. Tony (Godsick, il suo manager n.d.r.) è quasi andato fuori di testa perché mi sono preso così tanto tempo. Ora che ha fatto l'annuncio, sto meglio. Scrivere la lettera di commiato mi ha richiesto molte energie. È stato molto commovente, soprattutto per i miei genitori e Mirka. Ma ora riesco a parlare serenamente di questo addio, non me lo aspettavo». Federer ha svelato di aver preso la decisione definitiva «pochi giorni dopo Wimbledon, a luglio. Il ginocchio non stava più progredendo. Mi sono chiesto: che senso ha? Camminavamo sul ghiaccio sottile da molto tempo. So che è la decisione giusta, l'unica buona decisione.» Sulla Laver Cup e l'impegno che lo aspetta è stato molto schietto: «Sono abbastanza sorpreso di come sto giocando bene negli allenamenti qui. Ma era già chiaro in anticipo che avrei giocato solo in doppio, probabilmente venerdì sera. Ecco perché arrivare fino a giocare agli Swiss Indoors a Basilea non era più un'opzione praticabile». E il ginocchio come sta? «Speriamo abbastanza bene per il doppio. A luglio ho iniziato a ridurre sempre di più gli allenamenti, ma volevo comunque tenermi in forma». Ma non ha voluto rivelare alcun altro dettaglio sul ginocchio. Lo ha definito una «questione privata». Lo rivedremo in campo? Gli è stato chiesto. «Mi piacerebbe continuare a fare partite di esibizione - ha affermato - e so che ho ancora la possibilità di riempire gli stadi. Non devono essere sempre 52.000 persone come a Città del Capo…» (ANSA).

Calcio: Benevento; esonerato Caserta, attesa per Cannavaro

(ANSA) - BENEVENTO, 20 SET - Ora è ufficiale: il Benevento Calcio in una nota di poche righe pubblicata sui propri canali ufficiali comunica di aver sollevato dall'incarico di responsabile tecnico della prima squadra il signor Fabio Caserta. La società - si legge - rivolge al tecnico, unitamente ai suoi collaboratori Accursi, Chinnici, D'Inverno e Viola, il ringraziamento per l'opera professionale svolta a Benevento insieme all'auspicio delle migliori fortune per il prosieguo della carriera. A breve è atteso l'annuncio del nuovo tecnico dei giallorossi: in pole position l'ex campione del mondo Fabio Cannavaro per il quale si tratterebbe della prima panchina da allenatore in Italia dopo l'esperienza maturata in Cina. (ANSA).

Elezioni: Conte, chiedo fiducia non cambiali in bianco

(ANSA) - ROMA, 20 SET - "Il nostro obiettivo di risultato elettorale? Non do numeri ma sarebbe importante che i cittadini, anche coloro che stanno pensando di non andare a votare o sono incerti o sfiduciati" si mobilitassero. "Noi siamo quelli che hanno realizzato l'80 per cento del programma elettorale presentato nel 2018, volgiamo fare ancora meglio. Non chiediamo una cambiale in bianco ma una grande investitura di fiducia: noi ci mettiamo competenza, cuore, coraggio e determinazione ma la forza politica dipende dal consenso elettorale". Così il leader M5s Giuseppe Conte al forum Ansa. (ANSA).

Maltempo: si cercano ancora Mattia e Brunella

(ANSA) - ANCONA, 20 SET - Sono ancora senza esito, nel Senigalliese, le ricerche per i due dispersi che ancora mancano all'appello, dopo l'ondata di maltempo della notte tra il 15 e il 16 settembre: Matti, 8 anni, e Brunella Chiù, di 56 anni. Il bimbo era stato strappato dalle braccia della madre dopo che erano sceso dalla loro auto nel territorio di Castelleone di Suasa e trascinato via dall'onda di piena di acqua e fango, la donna era stata risucchiata mentre si trovava vicino casa nei pressi di Barbara. Ieri era stato trovato lo zainetto di Mattia, a circa 8 di chilometri di distanza dal punto in cui il piccolo era scomparso, un fatto che però non sarebbe particolarmente indicativo del luogo in cui il bambino potrebbe essere finito. Sempre ieri sono state intensificate le ricerche sul letto del fiume Nevola e lungo gli argini hanno aumentato la presenza di escavatori per accelerare la rimozione degli enormi mucchi di vegetazione, alberi e tronchi nella zona un cui era stata trovata l'auto Mercedes Classe A su cui viaggiavano made e figlio. La donna è stata trovata viva ad un chilometro e mezzo di distanza. Purtroppo, a rendere ancora più complessa l'opera dei soccorritori, sono arrivate alcune false segnalazioni, che hanno fatto spostare altrove un parte delle ricerche. Sono 11 sinora le vittime accertate: ieri il funerale di un 89enne, morto nel quartiere di Bettolelle a Senigallia. Due le Procure che indagano sull'ondata di maltempo, che oltre alla provincia di Ancona ha colpito anche il Montefeltro: quella di Ancona e quella di Urbino. "Dal punto di vista della dinamica degli eventi quello che si riscontra in questo momento è che non c'è stato un allerta da parte della Regione Marche nei confronti dei Comuni", ha osservato la procuratrice di Ancona Monica Garulli. Intanto nella zona stanno arrivando volontari della protezione civile e mezzi da altre Regioni. Secondo il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli i danni sono "dell'ordine di miliardi". (ANSA).

Brad Pitt debutta come scultore con una mostra in Finlandia

(ANSA) - ROMA, 20 SET - Brad Pitt debutta come scultore in un museo in Finlandia, nell'ambito della prima mostra d'arte pubblica dell'attore che ha colto di sorpresa il Paese nordico. Situato a Tampere, terza città della Finlandia, è la prima volta che la star statunitense, "in gran parte autodidatta", presenta le sue sculture al pubblico, si legge in una nota del Sara Hildén Art Museum. Le sculture di Pitt sono state svelate dallo stesso attore 58enne sabato scorso nell'ambito di collettiva dell'artista britannico Thomas Houseago, insieme a una serie di ceramiche del musicista australiano Nick Cave. "Per me e Nick questo è un nuovo mondo e la nostra prima volta. Ci sembrava il momento giusto", ha dichiarato Pitt all'emittente finlandese Yle durante la cerimonia di apertura. Tra le sculture, anche un pannello in gesso raffigurante la scena di uno scontro a fuoco, nonché varie sculture a forma di casa in silicone trasparente, ciascuna delle quali è stata colpita da munizioni di diverso calibro, rivelandone la traiettoria e bloccando, nella materia plastica, il movimento distruttivo. (ANSA).

Regina: leader a Westminster, da Mattarella a Biden

(ANSA) - LONDRA, 19 SET - I leader stranieri, capi di Stato e di governo per ultimi, hanno fatto il loro ingresso nell'abbazia di Westminster circa un'ora prima dell'inizio del rito religioso dei funerali solenni della regina Elisabetta II. Fra loro c'è Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella (accompagnato a Londra dalla figlia Laura), che rappresenta l'Italia alla cerimonia. Le telecamere hanno indugiato negli ultimi minuti sull'arrivo del presidente americano, Joe Biden, con la moglie Jill. Biden è stato indirizzato dal cerimoniale britannico nel settore riservato ai dignitari provenienti dall'estero. Dignitari fra i quali le telecamere hanno inquadrato già seduti il presidente francese Emmanuel Macron e la consorte Brigitte, con cappellino nera e veletta sul viso. (ANSA).

immagini

Bedollo, la Desmalgada fa il pieno: 3 mila persone

Moltissime le famiglie intervenute ieri, domenica 18 settembre, a Centrale, per applaudire il rientro delle vacche dall'alpeggio. Il sindaco Francesco Fantini: "Mai visto così tante persone. C'erano attrazioni per tutti e tanti spazi per i bambini". Tra i premiatori la consigliera provinciale Vanessa Masè, in abito rustico, e il presidente del consiglio Walter Kaswalder, che dice: "La gente ha dimostrato grande vicinanza al mondo degli allevatori e loro sono grati di questo entusiasmo"

Kate Winslet, infortunio sul set del film 'Lee' in Croazia

(ANSA) - NEW YORK, 19 SET - Kate Winslet si è infortunata sul set del suo nuovo film 'Lee' in lavorazione in Croazia ed è finita in ospedale. Lo riporta l''Hollywood Reporter'. La 46enne attrice nel film diretto da Ellen Kuras ha la parte della fotografa Lee Miller che lavorò come corrispondente di guerra per 'Vogue' durante la Seconda Guerra Mondiale. Nel cast anche Marion Cotillard, Jude Law, Andrea Riseborough e Josh O'Connor. La Winslet è scivolata ed è stata portata in ospedale "per misura precauzionale su richiesta dalla produzione", ma "sta bene e tornerà sul set come previsto questa settimana", ha detto un portavoce. (ANSA).

le foto

L'abbraccio di Trento ai campioni del mondo del volley

Daniele Lavia, Alessandro Michieletto e Riccardo Sbertoli: i tre campioni del mondo della Trentino Volley sono stati accolti oggi (19 settembre) nel salone di rappresentanza di palazzo Geremia. A loro il grazie del sindaco Ianeselli, delle autorità e dei tifosi per l'impresa compiuta dagli azzurri in Polonia. In via Belenzani e in piazza Duomo l'abbraccio dei tifosi: poi i tre sono saliti sulla Torre Civica. LE FOTO (C.Libera)









Cronaca

il dopo voto

Resa dei conti nel centrodestra trentino, FdI attacca Tonina (e Fugatti)

Cia: «Voleva candidarsi contro la nostra coalizione, chiarisca. Il governatore si confronti con noi». A Milano la Lega conferma la fiducia a Salvini (foto Ansa)

I COLLEGI UNINOMINALI: Centrodestra a Roma con de Bertoldi, Biancofiore, Testor e Cattoi. Patton strappa Trento

IL PROPOZIONALE: Dentro Ferrari, Ambrosi e Steger in Parlamento. Fuori Binelli

TERZO POLO. Mario Raffaelli non ce la fa nel Lazio

 









Dillo al Trentino