Siria:Borrell, il 90% delle gente in povertà,non scordiamola

(ANSA) - ROMA, 10 MAG - "Mentre la guerra infuria in Ucraina, il conflitto in Siria sta entrando nel suo dodicesimo anno. Dobbiamo assicurarci di non dimenticare il popolo siriano e di continuare a spingere per una Siria pacifica. E vi ringrazio per aver rafforzato questo messaggio con la vostra presenza qui oggi. Oggi il nostro primo ed essenziale compito è quello di assicurare che le promesse di assistenza umanitaria rimangano almeno al livello dell'anno scorso. Sapete che i bisogni rimangono enormi. Anche se la Siria non è più sulle prime pagine, nei titoli dei media di tutto il mondo, anche se si parla meno della Siria, siamo ben consapevoli che il 90% dei siriani che vivono in Siria vivono in povertà: il 90% significa tutti". Lo ha detto Josep Borrell, alto commissario per la politica estera Ue,...

Gallerie

Siria:Borrell, il 90% delle gente in povertà,non scordiamola

(ANSA) - ROMA, 10 MAG - "Mentre la guerra infuria in Ucraina, il conflitto in Siria sta entrando nel suo dodicesimo anno. Dobbiamo assicurarci di non dimenticare il popolo siriano e di continuare a spingere per una Siria pacifica. E vi ringrazio per aver rafforzato questo messaggio con la vostra presenza qui oggi. Oggi il nostro primo ed essenziale compito è quello di assicurare che le promesse di assistenza umanitaria rimangano almeno al livello dell'anno scorso. Sapete che i bisogni rimangono enormi. Anche se la Siria non è più sulle prime pagine, nei titoli dei media di tutto il mondo, anche se si parla meno della Siria, siamo ben consapevoli che il 90% dei siriani che vivono in Siria vivono in povertà: il 90% significa tutti". Lo ha detto Josep Borrell, alto commissario per la politica estera Ue, aprendo i lavori della sesta conferenza di Bruxelles sul futuro della Siria e della regione. (ANSA).

Libro del giorno: Giorgia Soleri, io Signorina Nessuno

(ANSA) - ROMA, 10 MAG - ''Chi è la signorina Nessuno? Era in principio un alter ego per scrivere di Damiano (Ndr. David, frontman dei Maneskin) quando la nostra relazione era ancora riservata, poi ha preso una sua dimensione, è diventata una persona vivente ed era il mio modo per distaccarmi da quello che provavo, per guardalo dall'esterno e comunicarlo. E' un universo''. Ora la ''La signorina Nessuno'' è il titolo del primo libro di poesie di Giorgia Soleri, 26 anni, modella, influencer, ''femminista guastafeste'', come si definisce lei. Ma anche attivista impegnata nella battaglia per fare chiarezza sulla malattia che l'ha tormentata, l'endometriosi, ed ora promotrice della proposta di legge per il riconoscimento di vulvodinia e neuropatia del pudendo nei Livelli essenziali di assistenza del Sistema sanitario nazionale. Una battaglia di cui Damiano, con cui ha una relazione da ben 8 anni, si è schierato al suo fianco. Il dolore è uno dei temi portanti del resto di questo bel libro di versi - arricchito dalle illustrazioni di Emma Passarella - in cui le problematiche che affliggono ragazzi e ragazze ci sono tutte: autolesionismo, anoressia, suicidio, anche l'aborto, insomma il disagio emotivo in tutte le sue forme. '''In tante cose la vita è stata magnanima con me - racconta Giorgia, in versione acqua e sapone e dal sorriso dolcissimo - però mia mamma dice che per le persone l'amore a 5 anni o a 50 è diverso perchè è diversa la consapevolezza che hai di te, ma il dolore è sempre uguale. Non c''è gerarchia del dolore. E scrivere è un modo per esprimerlo in una società che ci vuole iperproduttivi ed ha perso la capacità di metabolizzarlo''. Dolore fisco ma anche disagio sociale che sembra tanto simile a quello di artiste come Frida Kahlo ad Antonia Pozzi, che pure combattevano i limiti che sentivano venire dal loro essere donne. Non è cambiato nulla dagli anni Venti? ''Non siamo a questo punto - dice con passione - anche e soprattutto grazie alle battaglie delle donne e delle femministe. Anche se non siamo al punto in cui avrebbero pensato loro di arrivare 50 anni dopo. Io sono cresciuta con le ninnananna delle suffraggette che mi cantava mia madre per addormentarmi, e vedo anche non volendo con una lente femminista che mette in luce le criticità rispetto alla parità di genere. Essere femminista è riuscire a vedere il proprio privilegio - sono una donna bianca di famiglia borghese - ma insieme schemi di oppressione e intersezioni tra le oppressioni che ci sono e permangono''. Madre che nomina spesso e a cui dedica il libro e una poesia commovente: ''''Cosa vuoi essere da grande?/ Chiedono a me le signore/''Mia madre''/ dico io''. ''Un modo di distaccarmi da me'', così descrive la sua passione per la poesia ''nata quando avevo 10 anni'', rivela: ''qui i versi più vecchi sono del 2016 ma la maggior parte le ho scritte tra il 2017 e il 2019''. ''Poetessa no non mi piace, preferisco poeta ma non mi offendo'', ma i suoi più amati sono la stessa Pozzi, Franco Arminio, Patrizia Cavalli, 'Mariangela Gualtieri, Livia Candiani....'Ho sempre lavorato per la mia immagine, sono stata modella da quando avevo 16 anni e volevo distaccarmi da questo, non lavorare con il contenitore ma comunicare attraverso il corpo. Come fanno gli attori. E poi sono diventata influencer per poter avere un filo diretto con le persone''. Sua è infatti una ''estrema urgenza di comunicare''. ''Ho tantissime passioni e quasi tutte sono riuscita a renderle un lavoro, a parte le foto anche se amo fotografare. Che farò domani? Voglio provare linguaggi artistici a 360 gradi''. E del resto ''comunicativa'' è la parola che secondo lei la descrive meglio. Ma al momento tra i suoi tanti progetti nega che ci sai qualcosa in pentola con i Ferragnez: ''la foto insieme? Eravamo a Milano con Damiano che ha conosciuto Federico a X Factor li ha chiamati e ci siamo visti ma così, solo in amicizia''. Ma lei e il suo compagno è chiaro che volano alto non a caso ne La signorina Nessuno ad accumunarli non sono solo le tante, bellissime pagine d'amore, ma anche una figura mitologica: Icaro. ''Chi è Icaro? Icaro è una persona che ho amato e che amo molto, un ambizioso che vuole volare vicino al sole. Quando l'ambizione lo frena e gli fa paura arriva la signorina Nessuno a fare uno scambio. Avrei usato il nome ma Icaro ha un significato più complesso. Sole poi da sempre è il mio soprannome , da Soleri ovviamente, e per anni mi sono sempre presentata così. Insomma c'è anche il gioco di parole''. Sono pagine queste del resto intrise di amore (''riuscire a vivere in massima relazione con gli altri è la massima liberazione che si può avere'') ma 'amore romantico non è in contrasto con il femminismo? ''Quella dell'amore in senso romantico è una visione etero e patriarcale. Se fosse tra due donne sarebbe oggettificante? In queste pagine c'è l' amore in senso lato, salvifico nel momento in cui entri in relazione con l'altro perchè la vera felicità è condividere il viaggio''. ''Il contrario della morte/non è la vita,/no/è l'amore./amor(t)e'', scrive. (ANSA).

Tennis: ranking ATP; balzo Alcaraz, ora è sesto

(ANSA) - ROMA, 09 MAG - Carlos Alcaraz, 19 anni, vincitore ieri del Masters 1000 di Madrid, ha guadagnato tre posizioni ed è ora sesto nel ranking mondiale ATP. Dopo aver dominato Rafael Nadal venerdì nei quarti di finale, poi il n.1 Novak Djokovic in semifinale, in finale Alcaraz ha polverizzato Alexander Zverev. È il suo quarto trofeo dell'anno, dopo l'ATP 500 di Rio a febbraio, il Masters 1000 di Miami - il primo della sua carriera - e l'ATP 500 di Barcellona la scorsa settimana. A causa di un problema alla caviglia, salterà il torneo di Roma per prepararsi al meglio al Roland-Garros. Nessuna variazione questa settimana nella Top 5, ancora dominata da Djokovic, ma alle spalle di Alcaraz, Andrey Rublev guadagna un posto diventando settimo, come il canadese Felix Augier-Aliassime (ora nono), mentre Matteo Berrettini ne perde due (ottavo) e Casper Ruud tre (decimo). Scende di una posizione anche Jannik Sinner, tredicesimo. (ANSA). SL/ (ANSA).

Giorno memoria: iniziata la cerimonia alla Camera

(ANSA) - ROMA, 09 MAG - Alla presenza del Capo dello Stato, Sergio Mattarella, è iniziata nell'Aula della Camera la Cerimonia di commemorazione del "Giorno della Memoria" delle vittime del terrorismo e delle stragi. Apre l'evento l'esecuzione dell'Inno nazionale da parte del Liceo musicale "Farnesina" di Roma, a cui seguiranno gli interventi del Presidente della Camera, Roberto Fico, e del Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati. Verrà quindi proiettato un filmato Rai rievocativo degli episodi di terrorismo che vengono ricordati durante la Cerimonia, dopo il quale vi saranno le testimonianze di Mario Calabresi, figlio di Luigi, Luigina Dongiovanni, nipote di Franco, carabiniere deceduto nella strage di Peteano, Maria Cristina Ammaturo, figlia del Vice Questore Antonio, e Marina Orlandi, vedova di Marco Biagi. Vi saranno poi gli interventi dello storico Angelo Ventrone e degli studenti Luca Contini, dell'Istituto di istruzione superiore "Roberto Rossellini" di Roma, e Martina Spangher, del Liceo "Laura Bassi" di Bologna. Chiuderà la cerimonia l'esecuzione dell'Inno alla gioia da parte del Liceo musicale "Empedocle" di Agrigento. (ANSA). IA/ (ANSA).

Cinema: incassi; Doctor Strange risolleva il botteghino

(ANSA) - ROMA, 09 MAG - Con un incasso di 6.238.305 euro, decisamente favoloso in questi tempi di crisi nera per le sale italiane, è Doctor Strange nel Multiverso della Follia, secondo capitolo del blockbuster della Marverl con Benedict Cumberbatch, a risollevare il magrissimo box office italiano. Distribuito su 543 schermi, il film diretto da Sam Raimi-che tanto per dare un'idea negli Usa, in questo stesso fine settimana, ha incassato la bellezza di 185 milioni di dollari- si piazza al quarto posto della classifica assoluta italiana. Per tutti gli altri, del resto lontani anni luce, soltanto spiccioli. A cominciare dal secondo in classifica, che è Animali Fantastici : I segreti di Silente, terzo film della saga scritta da J. K. Rowling e prodotta da Warner Bros con Eddie Redmayne e Jude Law: questa settimana ha incassato solo 359.639 euro, il 44% in meno rispetto allo scorso weekend, e questo a dispetto di una distribuzione forte di 319 copie. Lo segue Downton Abbey 2, al momento un flop, che in una settimana ha perso il 35%: era programmato su 450 schermi, ha raccolto una media magrissima di 608 spettatori per sala con un incasso di 273.554 euro, in tutto 839.356 in due settimane. In quarta posizione c'è Sonic 2- il film , che guadagna un gradino nella classifica cinetel, con un incasso di 207.514 euro, 3,9 milioni in 5 settimane di programmazione in Italia. Negli Usa, tanto per rendere l'idea, il fine settimana ha reso 6 milioni di dollari, 170 in 5 settimane. Segue, al quinto posto la commedia di Leonardo Pieraccioni Il sesso degli angeli con 141.388, per un totale di 1.423.970 in tre settimane. Al sesto posto una new entry tutta italiana, Settembre, la delicata commedia diretta da Giulia Steigerwalt con Fabrizio Bentivoglio e Barbara Ronchi, distribuita in 272 sale, che porta a casa 138.327 euro. Segue The Northman con 112.030 e poi ancora una novità con Gli Stati Uniti contro Billi Holiday (108.220). Chiudono la top ten The lost City e Hopper il tempio perduto. In totale l'incasso del weekend è stato di 8 milioni 162.100, in netta risalita rispetto al disastroso fine settimana del Primo Maggio fermo a 2 milioni 643.762. (ANSA).

Putin, soldati da campi battaglia Donbass sulla Piazza Rossa

(ANSA) - ROMA, 09 MAG - I soldati russi arrivati direttamente dal campo di battaglia in Donbass partecipano alla sfilata sulla Piazza Rossa a Mosca. Lo ha detto nel suo breve discorso il presidente Valdimir Putin, citato dalla Tass. "In Donbass le truppe russe combattono sulla loro terra, dove i loro antenati hanno combattuto il nemico", ha affermato ancora. "Le truppe che partecipano all'operazione militare speciale della Russia stanno combattendo per il popolo del Donbass e la sicurezza della loro patria", ha detto Putin. E rivolto direttamente ai soldati: "Oggi, proprio in questi giorni, state combattendo per il nostro popolo nel Donbass, per la sicurezza della nostra patria, la Russia". (ANSA).

Tunisia: in piazza i sostenitori del presidente Saied

(ANSA) - TUNISI, 08 MAG - Oltre un migliaio di sostenitori e simpatizzanti del presidente tunisino Kais Saied ha raccolto oggi l'appello del partito "Alleanza per la Tunisia" manifestando davanti al Teatro municipale della capitale, per esprimere il proprio sostegno a Saied, per "rivendicare le responsabilità e difendere la la patria e il regime repubblicano". In un tripudio di bandiere nazionali i partecipanti hanno cantato slogan invitando il presidente affinché siano perseguite in giustizia "tutte le parti e le persone che hanno danneggiato la patria" in quello che hanno definito il "decennio nero", dal 2011 al 2021. Molti anche gli attacchi al partito islamico Ennhadha e al suo leader Rached Ghannouchi, considerato il simbolo di un progetto politico ormai fallito e i richiami al rifiuto di ogni ingerenza straniera. Saied, che ha assunto i pieni poteri nel luglio 2021, è oggetto di crescenti critiche da parte dei suoi oppositori che lo accusano di aver instaurato un regime autoritario. Diversi partiti di opposizione hanno annunciato a fine aprile la creazione di un "Fronte di salvezza nazionale" con l'obiettivo di unire tutte le forze politiche per "salvare" la Tunisia dalla sua profonda crisi. (ANSA)

Bono e The Edge a Kiev, concerto nella metropolitana

(ANSA) - ROMA, 08 MAG - Bono e David Howell Evans (The Edge) degli U2 sono arrivati a Kiev e intorno alle 13 italiane hanno improvvisato un concerto nella stazione della metropolitana di Khreshchatyk. Il frontman e il chitarrista della mitica band irlandese hanno cantato classici del loro repertorio: 'Sunday Bloody Sunday', 'Desire' e 'With or without you'. L'apparizione a sorpresa è arrivata mentre le sirene d'allarme aereo risuonavano nella capitale ucraina. (ANSA).