Gallerie

LE FOTO

La solidarietà cammina sui ponti di Rovereto

L'iniziativa, andata in scena sabato 26 settembre, rientrava nella "Settimana dell'accoglienza" del Coordinamento delle comunità di accoglienza. Hanno partecipato su ponte Forbato la fondazione Famiglia Materna e il Centro per la pace; alla passerella di largo Vittime del Lavoro c'erano Atas e Energie Alternative, in via Dante oratorio Santa Caterina e coop Girasole; su ponte di via Circonvallazione Croce rossa e scout Cngei; vicino alla piscina Gruppo 78 e Cedas/Caritas; alle Zigherane di Sacco Noi Borgo Sacco e La Macchia; sulla passerella della stazione scout Agesci, alla passerella della Manifattura Lucicate e Anpi (foto di Matteo Festi). LEGGI L'ARTICOLO

LE IMMAGINI

Maltempo, danni e due feriti a Merano

Ingenti i danni provocati dalle forti raffiche di vento a Merano, capaci di sradicare uno degli alberi secolari di Piazza Mazzini, all'ingresso di Parco Stazione, precipitato poi su tre autovetture in transito per Viale Europa. Su una di queste feriti, non in modo grave, una donna ed il figlio di tre anni.  Ma il vento ha abbattuto rami e alberi un poco in tutta la città, come in via Monte Tessa, chiusa al traffico per via di un albero piombato addosso a una centralina con la zona isolata per pericolo di fuoriuscite di gas. Ancora una macchina, per fortuna parcheggiata e senza passeggeri a bordo, è stata vittima della furia della tempesta in via Petrarca. Anche via Bersaglio è stata interdetta al traffico per via di un albero atterrato sul manto stradale. Più importante, invece, l'intervento dei Vigili del Fuoco che hanno dovuto bloccare al traffico quasi l'intera via Palade per via di un albero che nel precipitare al suolo ha investito una macchina. In questo caso, i pompieri hanno precauzionalmente deciso di chiudere una delle arterie principali di Merano per il rischio di ulteriori abbattimenti. Diversi gli interventi a Quarazze, mentre invece a Maia Alta per lungo tempo è stata interrotta via Tobias Brenner, dopo che un albero letteralmente sradicato dal terreno è precipitato nel giardino di una villa al di la della strada (foto e testo Jimmy Milanese) - GUARDA IL VIDEO