Gallerie

Sirene a lutto per 74/o nascita Israele, scontri a Ramallah

(ANSAmed) - TEL AVIV, 15 MAG - Le sirene hanno risuonato a lutto oggi in Cisgiordania per 74 secondi, in ricordo del 74/mo anniversario della 'Nakba', la "catastrofe" per i palestinesi della fondazione dello stato di Israele il 15 maggio 1948. Una cerimonia commemorativa, riferisce la agenzia di stampa ufficiale Wafa, si è svolta in mattinata a Ramallah al mausoleo di Yasser Arafat, alla presenza di centinaia di persone molte delle quali esponevano bandiere nere e 'chiavi simboliche' delle case abbandonate nel 1948 in villaggi rimasti poi in territorio israeliano. I partecipanti hanno poi proseguito verso la piazza Manara, la principale della città, dove dirigenti di al-Fatah hanno illustrato il significato storico dell'evento e - con riferimenti agli eventi drammatici avvenuti in Cisgiordania e a Gerusalemme negli ultimi giorni - hanno rilevato che la battaglia per la indipendenza e per la libertà è tuttora in corso. Mentre si svolgeva questa cerimonia l'ala militare di al-Fatah ha pubblicato un comunicato di cordoglio per la morte, in un ospedale israeliano, di Daud Zubeidi, uno dei suoi comandanti ferito gravemente venerdì a Jenin in uno scontro a fuoco con militari israeliani. Manifestazioni di commemorazione della Nakba si sono avute anche nelle città israeliane con forte presenza di popolazione araba. Una manifestazione ha avuto luogo anche nel campus dell'università di Tel Aviv. (ANSAmed). (ANSA).

Moto: che Ducati a Le Mans, Bastianini precede Miller

(ANSA) - ROMA, 15 MAG - Enea Bastianini mette la firma nel Gp di Francia, disputato sulla mitica pista di Le Mans, conquistando la terza vittoria stagionale nella Classe MotoGp. Il pilota di Rimini si è imposto con il tempo di 41'34"613, in sella a una Ducati del team Gresini. Bastianini ha trionfato dopo un bel testa a testa con Francesco Bagnaia, che si è concluso con la caduta di quest'ultimo, precedendo sul traguardo l'australiano Jack Miller, a 02"718. Chi esce a pezzi dal Gp di Francia è proprio Bagnaia, finito a terra alla curva numero 14 del 22/o giro e costretto ad abbandonare ogni sogno di gloria. La caduta odierna può anche incidere, pesantemente e negativamente, nella corsa al Mondiale. Per il torinese è stato un giorno da dimenticare, dopo un duello a suon di sorpassi con Bastianini. (ANSA).

Calcio: l'addio di Insigne al Napoli "sempre nel mio cuore"

(ANSA) - NAPOLI, 15 MAG - ''Grazie a tutti voi, grazie alla città nella quale ho gioito, sofferto e anche litigato qualche volta. Ma lo abbiamo fatto sempre insieme. Ogni addio lascia un po' d'amaro in bocca e so che mi mancherete. Ma i momenti indimenticabili che ho vissuto con voi li porterò per sempre con me". Un Lorenzo Insigne emozionatissimo ha salutato con un breve discorso pronunciato al centro del campo i cinquantamila tifosi accorsi allo stadio Maradona per rendergli omaggio. Insigne è stato accolto sul terreno di gioco, prima dell'inizio della gara con il Genoa, dai compagni di squadra, dall'allenatore Spalletti e dal presidente De Laurentiis al quale i tifosi hanno indirizzato una sonora bordata di fischi. Solo applausi e cori d'incitamento invece per Insigne che era accompagnato sul campo dalla moglie e dai due figli. Mertens gli ha consegnato una maglietta speciale con il numero 24 e Koulibaly un quadro interattivo sul quale potrà rivedere tutti i più importanti momenti vissuti nel Napoli, a conclusione di una lunghissima esperienza, con 433 partite giocate. In curva B è stato esposto uno striscione con la scritta: ''La tua maglia più di tutte pesava perché era di chi veramente l'amava. Tu l'hai indossata con estro, orgoglio e dignità del fiero figlio di questa città''. (ANSA).

Biden, strage Buffalo un atto di terrorismo interno

(ANSA) - ROMA, 15 MAG - "Un atto di terrorismo interno": così il presidente americano Joe Biden ha definito la strage in un supermarket di Buffalo, nello stato di New York, dove un diciottenne suprematista ha ucciso dieci persone. Biden parla di "un crimine ripugnante e motivato dall'odio razziale perpetrato in nome della disgustosa ideologia del nazionalismo bianco". Un atto di terrorismo, aggiunge l'inquilino della Casa Bianca, "che è antitetico a ogni cosa che rappresenta l'America". "Dobbiamo fare tutto ciò che è in nostro potere - conclude Biden - per porre fine a questo terrore alimentato dall'odio". (ANSA).

LE IMMAGINI

Il Trento è salvo, le immagini della vittoria e della festa

Vittoria e salvezza. La rete di Bocalon regala la vittoria al Trento anche nella gara di ritorno dei playout. La compagine gialloblu, davanti ad un pubblico eccezionale, supera per 1 a 0 la Giana Erminio, bissa il successo dell’andata e conquista la salvezza. Il prossimo anno il Trento sarà ancora in serie C2. Il tutto in una cornice di pubblico assolutamente eccezionale allo stadio “Briamasco”