Manifestazione per la pace a Trento, tensione in piazza: "No alle bandiere dell'Ucraina". Poi il dietrofront

Niente bandiere ucraine in piazza. Inizia tra lo sconcerto degli ucraini la manifestazione per la pace in corso in piazza Duomo a Trento per chiedere il cessate il fuoco a un anno dall'invasione russa. In piazza qualcuno chiede di togliere le bandiere ucraine. Ammaina la sua anche la deputata Sara Ferrari che dice: "Siamo qui in solidarietà al popolo ucraino per chiedere di accelerare sul piano diplomatico, ma nel frattempo l'Ucraina va aiutata a difendersi". Poi arriva il contrordine degli organizzatori: sì alle bandiere. Si vede anche Gianni Kessler di EUcraina. IL VIDEO (Claudio Libera)



Video

Lo zio Gianni: "Se siamo arrivati qui è grazie alla tenacia di Chico"

Parla in un videomessaggio (pubblicato sui social) lo zio di Chico Forti, Gianni: "Oggi è un giorno di festa, per Chico, per la famiglia e gli amici storici. L'esempio di resistenza e tenacia di Chico ci ha stimolati a tenere alta l'attenzione su di lui e a far sì che un giorno potesse rimettere piede nel suo Paese". E aggiunge: "L' accordo con gli Usa era difficile, grazie al governo che ha gestito bene questo passo". IL VIDEO









Scuola & Ricerca



In primo piano