Egitto: sorella Fattah, mia madre o diplomatico Gb lo vedano

(ANSA) - ROMA, 10 NOV - "Siamo appena stati informati dagli agenti penitenziari che un intervento medico è stato attuato su Alaa mettendone a conoscenza gli organi giudiziari. Nostra madre dovrebbe poterlo vedere, o qualcuno dell'Ambasciata britannica in Egitto, per consentirci di capire il suo vero stato di salute". Così Mona Seif, la sorella dell'attivista britannico egiziano in carcere, su twitter. Alaa Abdel Fattah, una figura chiave nella rivoluzione egiziana del 2011 e il più noto detenuto politico del Paese, dopo diversi casi giudiziari e incarcerazioni da ultimo è stato condannato a cinque anni di reclusione nel dicembre scorso per "diffusione di notizie false" condividendo su Facebook un post su presunte brutalità della polizia egiziana. Il 2 aprile il dissidente ha intrapreso uno sciopero della fame parziale divenuto totale dal 1 novembre. Da domenica scorsa, in coincidenza con l'inizio della COP27 a Sharm el-Sheikh, ha avviato anche uno sciopero della sete che - se non lo interrompe - lo condurrà alla morte prima della fine della Conferenza Onu sul clima. La famiglia ha segnalato da giorni la circolazione di "voci" circa una sua "alimentazione forzata". (ANSA).







Gallerie

Egitto: sorella Fattah, mia madre o diplomatico Gb lo vedano

(ANSA) - ROMA, 10 NOV - "Siamo appena stati informati dagli agenti penitenziari che un intervento medico è stato attuato su Alaa mettendone a conoscenza gli organi giudiziari. Nostra madre dovrebbe poterlo vedere, o qualcuno dell'Ambasciata britannica in Egitto, per consentirci di capire il suo vero stato di salute". Così Mona Seif, la sorella dell'attivista britannico egiziano in carcere, su twitter. Alaa Abdel Fattah, una figura chiave nella rivoluzione egiziana del 2011 e il più noto detenuto politico del Paese, dopo diversi casi giudiziari e incarcerazioni da ultimo è stato condannato a cinque anni di reclusione nel dicembre scorso per "diffusione di notizie false" condividendo su Facebook un post su presunte brutalità della polizia egiziana. Il 2 aprile il dissidente ha intrapreso uno sciopero della fame parziale divenuto totale dal 1 novembre. Da domenica scorsa, in coincidenza con l'inizio della COP27 a Sharm el-Sheikh, ha avviato anche uno sciopero della sete che - se non lo interrompe - lo condurrà alla morte prima della fine della Conferenza Onu sul clima. La famiglia ha segnalato da giorni la circolazione di "voci" circa una sua "alimentazione forzata". (ANSA).

Nepal, un terremoto di magnitudo 5.9 fa 6 morti e 5 feriti

(ANSA) - ROMA, 09 NOV - Sei persone sono rimaste uccise e altre cinque ferite in un terremoto di magnitudo 5.9 che ha scosso ieri il Nepal occidentale ed è stato avvertito anche nella capitale indiana New Delhi. Il sisma ha avuto ipocentro a 15 chilometri di profondità ed epicentro vicino Dipayal, 340 km a ovest della capitale nepalese Kathmandu. Il terremoto ha colpito alle 2:12 ora locale (le 21:27 in Italia) ed è stato avvertito anche in tutto il nord dell'India. Sei persone sono morte nel distretto occidentale di Doti, inclusi tre membri di una stessa famiglia, ha detto il capo della polizia locale Rajendra Dhamala. Altre cinque persone sono state ricoverate. Diverse abitazioni sono state danneggiate e le autorità locali stanno ancora valutando l'entità dei danni. (ANSA).

Midterm: Biden, è il momento di difendere la democrazia

(ANSA) - WASHINGTON, 08 NOV - "E' arrivato per voi il momento di difendere la democrazia": e' l'appello lanciato da Joe Biden in Maryland, nell'ultimo comizio prima delle elezioni di Midterm. "Sappiamo visceralmente che la nostra democrazia è in pericolo, ma noi saremo all'appuntamento. Il potere in America è là dove è sempre stato: nelle vostre mani, le mani del popolo", ha detto il presidente Usa tra gli applausi del pubblico in una università storicamente afroamericana. (ANSA).

Migranti: Rise Above arrivata in porto a Reggio Calabria

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 08 NOV - La nave Rise Above è appena arrivata al porto di Reggio Calabria dove ha attraccato al molo di ponente. La nave è stata scortata da 2 motovedette della Guardia di finanza e della Capitaneria di porto. Tra poco inizieranno le operazioni di sbarco degli 89 migranti a bordo. Da giorni la nave della ong Mission Lifeline si trovava davanti alla costa orientale della Sicilia in attesa dell'assegnazione di un porto. Cosa che è avvenuta ieri sera. Secondo quanto si è appreso i migranti sbarcheranno tutti, a differenza della Geo Barents e Humanity one a Catania, perché quello della Rise Above è considerato come un evento Sar. (ANSA).

Migranti: Humanity 1 e Geo Barents restano in porto Catania

(ANSA) - CATANIA, 07 NOV - Restano nel porto di Catania le due navi ong approdate tra sabato e ieri nel capoluogo etneo: la Humanity 1 e la Geo Barents. Sulla prima ci sono a bordo 25 delle 179 persone soccorse, dopo che 144 sono state fatte scendere perché ritenute 'fragili' della commissione medica dell'Usmaf. Una decisione contestata dalla ong tedesca che ha annunciato presenterà ricorso al Tar contro l'ordine impartito al comandante di lasciare il porto di Catania. Sulla nave di Medici senza frontiere, invece, restano ancora 215 profughi, dopo che ieri sera sono state fatte scendere 215 persone, tra bambini, donne incinte e nuclei familiari con minorenni, che sono stati trasferiti nel Palaspedini, un impianto sportivo nel rione Cibali di proprietà del Comune. Al largo della costa catanese sono presenti, da giorni, altre due navi di ong: la tedesca Rise Above, con 90 persone a bordo, e la norvegese Ocean Viking, che ha soccorso 234 migranti. La prima naviga a poche miglia dalla riva, mentre la seconda è ancora in acque internazionali, ma rimanendo vicino al loro 'confine'. (ANSA).

MELONI IN EGITTO PER COP27, POSSIBILE BILATERALE CON SISI

(ANSA) - ROMA, 07 NOV - Tra clima e diritti umani, Meloni è arrivata ieri sera a Sharm per la Cop27 dell'Onu: primo premier italiano in visita in Egitto da quando nel 2016 al Cairo fu trovato morto Regeni. La diplomazia egiziana starebbe lavorando per un incontro con Al Sisi. Intervenendo in plenaria, oggi la Meloni ribadirà che l'Italia partecipa all'impegno Ue di riduzione dei gas serra. (ANSA).

Humanity,tre minori e un neonato primi a sbarcare a Catania

(ANSA) - ROMA, 06 NOV - Tre donne minorenni con un bambino di 7 mesi sono i primi naufraghi ad aver lasciato la Humanity 1, della ong 'Sos Humanity', che da poco è giunta al porto di Catania con a bordo 179 naufraghi. Poi hanno cominciato a scendere uno ad uno i minori, molto lentamente. Tra gli ispettori a bordo, in tutto tre, anche un rappresentante del ministero della Salute. Lo riferisce la stessa ong. L'ispezione delle autorità italiane per individuare fragili, donne e bambini, che saranno fatti sbarcare, è ancora in corso. Negli ultimi giorni la ong aveva riferito che a bordo ci sarebbero oltre cento "Non sono io il capitano, non decido io, ma lasciare il porto di Catania se non dovessero sbarcare tutti i migranti che sono a bordo della nave sarebbe illegale, perché sono tutti profughi". Lo ha detto Petra Krischok, portavoce di Sos Humanity, parlando con i giornalisti sul molo di Levante dopo che i primi migranti sono fatti scendere dalla nave della ong. "I primi a sbarcare - ha confermato - sono stati minorenni e bambini piccoli accompagnati dalle madri. I controlli sono ancora in corso, ma Catania non ci è stato assegnato come porto sicuro".minori. (ANSA).

usa

Trump pronto a ricandidarsi: "Tra poco saprete tutto". Le immagini

USA.L'ex presidente Donald Trump, parlando ad un comizio a Latrobe, Pennsylvania, a sostegno dei candidati repubblicani alle Midterm, ha lasciato intendere che si candiderà alle elezioni presidenziali del 2024. "Non lo dirò in questo momento... Ma vi prometto, che tra pochissimo tempo sarete molto felici", ha detto il tycoon ad una platea di sostenitori a Latrobe, in Pennsylvania, che gli urlava "altri quattro anni".

usa

Trump pronto a ricandidarsi: "Tra poco saprete tutto". Le immagini

USA.L'ex presidente Donald Trump, parlando ad un comizio a Latrobe, Pennsylvania, a sostegno dei candidati repubblicani alle Midterm, ha lasciato intendere che si candiderà alle elezioni presidenziali del 2024. "Non lo dirò in questo momento... Ma vi prometto, che tra pochissimo tempo sarete molto felici", ha detto il tycoon ad una platea di sostenitori a Latrobe, in Pennsylvania, che gli urlava "altri quattro anni".









Cronaca









Dillo al Trentino