LA TRAGEDIA

Dramma a San Candido: Fatima era incinta, arrestato il marito

La tragedia a Versciaco. Fatima Zeeshan, 28enne in avanzato stato di gravidanza, viveva col marito al terzo piano di un appartamento. È stata trovata senza vita in camera da letto: è deceduta per asfissia. Dopo una notte in caserma è stato disposto il fermo dell'uomo, Mustafa Zeeshan, pakistano di 38 anni, che non ha fornito ai magistrati e agli investigatori un'effettiva spiegazione di ciò che era accaduto alla coniuge (foto DLife)







Gallerie

Johnny Depp torna sul set, in Francia è re Luigi XV

(ANSA) - ROMA, 11 AGO - La faccia truccata di bianco come si usava nel Settecento, il viso di profilo con un accenno di barba, gli occhi coperti da una sciarpa in seta come per giocare a moscacieca, il cappello bianco con le piume: è la prima immagine, giocosa e ironica di Johnny Depp nel ruolo del re Luigi XV nel film diretto da Maïwenn che interpreta lei stessa Jeanne du Barry, la cortigiana del re. La società di produzione di Rust And Bone e A Prophet Why Not ha dato notizia che le riprese sono iniziate il 26 luglio per 11 settimane andranno tra Versailles e altri castelli della regione parigina, oltre allo studio. E' il primo film di Depp in tre anni (il primo ruolo importante dopo il film indipendente Minamata) e segue la sua vittoria nel turbolento processo per diffamazione contro l'ex moglie Amber Heard. L'ambizioso dramma è liberamente ispirato alla vita di Jeanne du Barry, l'ultima amante di Luigi XV alla corte di Versailles, dopo Madame de Pompadour. Nata in povertà, la Du Barry è una giovane donna della classe operaia affamata di cultura e piacere che usa la sua intelligenza e il suo fascino per scalare uno dopo l'altro i gradini della scala sociale. Diventa la compagna preferita di Luigi XV che riacquista il suo appetito per la vita grazie alla loro relazione. I due si innamorano perdutamente. Contro ogni decoro ed etichetta, Jeanne si trasferisce a Versailles, dove il suo arrivo scandalizza la corte. Luigi XV morì nel 1774 e Madame du Barry fu costretta a ritirarsi in convento. Fu così che Maria Antonietta cominciò a regnare incontrastata in Francia. Nel cast tra gli altri Benjamin Lavernhe, Pierre Richard, Melvil Poupaud, Noémie Lvovsky, Pascal Greggory e India Hair. Jeanne du Barry è il sesto film della regista Maïwenn e la produzione più ambiziosa fino ad oggi. Tra i suoi film acclamati il vincitore del Premio della Giuria a Cannes 2011 Polisse; Mon Roi, per il quale Emmanuelle Bercot ha vinto come miglior attrice a Cannes nel 2015, e il lavoro semi-autobiografico DNA , che è stato festeggiato con la special label di Cannes 2020. (ANSA).

Elezioni: Renzi,Terzo polo doveroso,altri le sparano grosse

(ANSA) - ROMA, 11 AGO - "Tutti parlano da giorni di Terzo Polo. Ma che cosa si nasconde davvero dietro questa sigla burocratica? Una casa nuova, bella, che riaccenda la passione per la politica e la speranza dell'Italia. Una proposta concreta, competente, seria sul lavoro, sull'ambiente, sulle tasse, sulla cultura, sul sociale. E sulla posizione internazionale dell'Italia, tema fondamentale in questo tempo di crisi". Lo scrive su Facebook il leader di Iv Matteo Renzi, parlando dell'accordo con Azione. "Costruire una casa simile non è facile, ma è possibile. E forse è persino doveroso in un momento nel quale sovranisti e populisti giocano a chi la spara più grande. E nel momento in cui tutte le altre forze politiche - tutte, di destra e di sinistra - imbarcano in coalizioni contraddittorie chi ha fatto cadere Draghi. Facendo male all'Italia". (ANSA).

Ferragosto record, 10mln in vacanza, gran ritorno stranieri

(ANSA) - ROMA, 11 AGO - Un Ferragosto da tutto esaurito. Da far impallidire anche i risultati dell'estate 2019. A patto che il meteo non guasti la festa. Emerge da un'indagine condotta da CNA Turismo e Commercio focalizzata sul periodo 12-21 agosto che l'ANSA pubblica in anteprima, secondo cui oltre 10 milioni di turisti pernotteranno in strutture ricettive, tradizionali e non. Per salire fino a 15 milioni e più aggiungendo al computo gli italiani che andranno nelle seconde case. Tra quelli che passeranno la notte in strutture ricettive, gli italiani dovrebbero essere 5,5 milioni, ben 4,5 milioni gli stranieri. La spesa complessiva, diretta e indiretta, dovrebbe toccare i 3,5 miliardi. Gli italiani secondo Cna sono orientati in prevalenza verso mare, montagna e terme e gli stranieri (in particolare gli extra-europei) vengono attratti da città e borghi d'arte. A integrare queste scelte le attività esperienziali e la ricerca (non solo da parte straniera) delle proprie radici familiari, il cosiddetto "turismo ancestrale". Il pernottamento medio degli italiani si fermerà a tre notti, mentre sarà di quattro notti il pernotto dei turisti stranieri. Due terzi dei turisti opteranno per gli alberghi e un terzo per le sempre più diffuse strutture extra-alberghiere: Bed&Breakfasti preferiti in riva al mare e in città e borghi d'arte, agriturismi e campeggi per quanti prediligono l'aria aperta. Il ritorno dei turisti stranieri in Italia, secondo l'indagine, è trainato, per quanto riguarda l'Europa, prima di tutto dai vacanzieri provenienti da Germania, Francia e Regno Unito. L'euro debole sta calamitando verso l'Italia anche molti turisti extra-europei: i viaggiatori partiti dagli Stati Uniti d'America sembrano avviati a superare ogni risultato precedente. (ANSA).

Calcio: Juventus; visite mediche per Kostic

(ANSA) - TORINO, 11 AGO - Visite mediche oggi per il nuovo acquisto della Juventus, Filip Kostić, al Medical center della Juventus, a Torino. La dirigenza bianconera, come noto, ha battuto la concorrenza del West Ham. Con l'Eintracht l'accordo è stato raggiunto sulla base di 15 milioni più di 3 di bonus, e per questo l'attaccante esterno serbo non era stato convocato per la finale di Supercoppa contro il Real Madrid. In questa giornata il tecnico, Massimiliano Allegri, festeggia al lavoro il suo 55/o compleanno. (ANSA).

Tennis: Toronto, Serena Williams eliminata al secondo turno

(ANSA) - TORONTO, 10 AGO - La leggenda del tennis Serena Williams, che martedì ha annunciato il suo imminente ritiro dai campi, è stata eliminata al secondo turno del torneo Wta di Toronto: è stata battuta 6-2 6-4 dalla svizzera n.12 al mondo Belinda Bencic. La 41enne americana, che lunedì ha vinto la sua prima partita dell'anno sei settimane dopo il suo mancato ritorno a Wimbledon, è attesa la prossima settimana a Cincinatti prima degli Us Open di fine mese, vinti sei volte e che sembrano essere il posto giusto per il suo addio. (ANSA).









Cronaca









Dillo al Trentino