Gallerie

le foto

Ecco i rifiuti del tunnel smaltiti nel biotopo in val di Non

I carabinieri del Noe che indagano sullo smaltimento illecito dei rifiuti del Tunnel del Brennero hanno sequestrato in val di Non nuove aree adibite a discarica vicino al Noce. Biotopi di interesse comunitario, di proprietà del Demanio, che gli indagati avrebbero prima abusivamente scavato, colmando successivamente i vuoti ottenuti con i rifiuti provenienti dagli impianti di macinazione degli inerti. LE FOTO (cc Noe)

Forze dell'ordine nel 'palazzo della camorra' a Napoli

(ANSA) - NAPOLI, 29 NOV - Forze dell'ordine sono entrate nel palazzo di via Egiziaca a Pizzofalcone, a Napoli, ribattezzato il 'palazzo della camorra' per eseguire lo sgombero che era stato disposto dal gip del Tribunale di Napoli lo scorso 10 novembre nei confronti delle 16 famiglie che lo occupavano abusivamente, alcune delle quali legate da vincoli di parentela con esponenti della criminalità organizzata. Al momento l'operazione avviene senza particolari problemi. Solo una donna urla: "è una vergogna dopo 20 anni che siamo qui ci cacciano". Le forze dell'ordine sono all'interno del palazzo di via Egiziaca a Pizzofalcone. Per motivi precauzionali sul posto è stata fatta arrivare un'ambulanza. All'esterno si trova un camion con mattoni e cemento per sigillare gli appartamenti che saranno liberati. Una parte degli alloggi per i quali era stato emesso il provvedimento di sgombero erano già stati liberati nei giorni scorsi autonomamente dagli occupanti abusivi. (ANSA).

Golf: ranking femminile; Lydia Ko torna numero 1

(ANSA) - ROMA, 29 NOV - Il golf femminile ha una nuova regina: Lydia Ko. Per la prima volta dal 2017, la neozelandese è tornata ad essere la numero 1 del ranking mondiale dopo un 2022 d'oro che ha raggiunto il suo culmine la scorsa settimana quando a Naples, in Florida, si è presa tutto. Vincendo il CME Group Tour Championship, ultimo torneo stagionale del LPGA Tour. Ma non solo: la 25enne di origini sudcoreane (è nata infatti a Seoul) è stata nominata 'Rolex Player of the year', quale miglior giocatrice del massimo circuito americano femminile, ricevendo inoltre il Vare Trophy (per il secondo anno consecutivo per la seconda volta in carriera) per la miglior media di punteggio (68.988). Come se già non bastasse, la Ko si è imposta nella Race to CME Globe, la FedEx Cup in rosa. E ora, la ciliegina sulla torta. Con la proette neozelandese che ha spodestato dal trono l'americana Nelly Korda. La Ko ha raggiunto per la prima volta la vetta del world ranking nel febbraio 2015, all'età di 17 anni, 9 mesi e 8 giorni, affermandosi come la più giovane golfista a riuscire in questa impresa. Poi, è stata numero 1 per 85 settimane, dall'ottobre del 2015 al giugno 2017. E ora si è ripresa quanto aveva perso negli ultimi cinque anni. "Sono orgogliosa e felice. Tutto questo non sarebbe stato possibile senza il sostegno della mia famiglia e del mio team. A loro va il mio grazie", la soddisfazione di Lydia Ko. (ANSA).

Musica: Metallica annunciano nuovo album e tour Usa-Europa

(ANSA) - NEW YORK, 29 NOV - La leggendaria band heavy metal americana Metallica ha annunciato l'uscita di un nuovo album in studio il prossimo aprile e un tour in Europa e Nord America nel 2023 e 2024. L'album '72 Seasons' uscirà il 14 aprile 2023 e sarà immediatamente seguito da concerti ad Amsterdam e a Parigi, secondo i comunicati stampa dei Metallica e del colosso della biglietteria e dell'intrattenimento Live Nation. Da agosto a novembre 2023 seguiranno concerti negli Stati Uniti e in Canada, per poi tornare in Europa da maggio 2024, e di nuovo ritornare in Nord America fino a settembre 2024. Il quartetto californiano - i cui membri fondatori James Hetfield, 59 anni, Lars Ulrich, 58 anni, suonano e si esibiscono da 40 anni - hanno promesso due concerti in ciascuno dei palchi su cui si esibiranno, con uno spettacolo diverso ogni giorno. Il loro dodicesimo album in studio - il primo dal 2016 - contiene 12 tracce, una delle quali, 'Lux Aeterna', è stata pubblicata nelle scorse ore. (ANSA).

Papa: siamo pastori del popolo, non chierici di Stato

(ANSA) - ROMA, 28 NOV - "Siamo pastori del popolo, non chierici di Stato, per favore non cadete nel clericalismo che è la maggiore perversione": lo ha detto il Papa ricevendo in Vaticano la Comunità del Pontificio Collegio Pio Latino. "Il clericalismo - ha sottolineato Papa Francesco - è una forma di mondanità, di corruzione". "Che ognuno di voi possa diventare 'poeta della pace'", "fatevi poeti di pace". Lo ha detto il Papa parlando agli studenti che partecipano all'Incontro per l'educazione alla pace e alla cura. "Perché ci sia la pace, come dice bene il vostro motto, bisogna 'prendersi cura'. Spesso parliamo di pace quando ci sentiamo direttamente minacciati - ha sottolineato Papa Francesco -, come nel caso di un possibile attacco nucleare o di una guerra combattuta alle nostre porte. Così come ci interessiamo ai diritti dei migranti quando abbiamo qualche parente o amico emigrato. In realtà, la pace ci riguarda sempre, sempre!". (ANSA).

immagini

Austria: caos treni per lo sciopero dei ferrovieri

Dalla mezzanotte, il traffico ferroviario in Austria è fermo per 24 ore a causa di uno sciopero dei ferrovieri dopo il fallimento della trattative per il rinnovo del contratto collettivo. Secondo le ferrovie austriache Oebb, ogni giorno in Austria viaggiano circa 8.000 treni passeggeri e merci di diversi operatori. Ogni giorno vengono trasportati circa un milione di passeggeri. Dalle prime ore del mattino il traffico sulle strade è sensibilmente aumentato, mentre la situazione nelle stazioni ferroviarie è tranquilla, riporta la stampa austriaca. A Vienna la metropolitana è comunque regolarmente in servizio, in altre città, come Innsbruck e Salisburgo, si registrano invece problemi anche nel trasporto pubblico locale. Con un'inflazione dell'11%, i ferrovieri chiedono aumenti salariali del 12%. Dopo che i rappresentanti dei datori di lavoro hanno offerto solo l'8,4%, le trattative sono state interrotte nel fine settimana per il momento senza una nuova data per un nuovo incontro. (ANSA).









Cronaca









Dillo al Trentino