Agostini torna sul Bondone in sella alla Morini Settebello degli esordi. Tra gli applausi della folla

Un tuffo nei ricordi per Giacomo Agostini che questa mattina, in piazza Duomo a Trento, ha ritrovato la Morini 175 Settebello con cui nel 1961 ha esordito in una gara ufficiale, secondo al traguardo della Trento-Bondone, ed ha iniziato una carriera che gli ha portato 122 vittorie in gara e 15 Mondiali. Oggi, al Festival dello Sport, la rievocazione di quella storica gara. Un legame speciale quello tra il pilota e la montagna di Trento, visto che l’anno successivo Agostini avrebbe vinto, stabilendo anche un record che ha resistito oltre 10 anni. “Ma oggi sono qui – ha detto Agostini – per rivivere un’emozione lungo un percorso tecnico e molto bello e per me pieno di ricordi”. Soddisfatto anche il proprietario della moto, Bruno Ruozzi, che la riporterà a casa con l’autografo del grande campione (video Festival dello Sport)

Video

locale

Non vuole indossare la mascherina: rissa in aereo

Scoppia la rissa, e non è la prima volta, a bordo di un aereo perché uno dei passeggeri si rifiuta di indossare la mascherina, come previsto dai protocolli di sicurezza. È successo negli Stati Uniti, su un volo interno dall’Arizona allo Utah. Di fronte al secco rifiuto dell’uomo di indossare la mascherina, sono intervenuti un altro passeggero, per nulla intenzionato a tollerare la cosa, e il personale di bordo. Ed è finita in rissa.

locale

La magia della neve sulle Dolomiti

Un bell’assaggio di inverno quando ancora erano freschi i ricordi dell’estate: la perturbazione dei giorni scorsi ha imbiancato le nostre montagne, regalandoci scorci ed atmosfere emozionanti. Sulle Dolomiti sono caduti fino a 50 cm di neve, che fanno ben sperare per l’avvio della stagione invernale.

locale

Uganda, spopola il video dei bimbi che ballano Jerusalema

Sta spopolando sul web il video dell’associazione Masaka Kids Africana, una organizzazione che si occupa della formazione e dell’educazione infantile in Uganda, dove ci sono oltre 2,4 milioni di bambini orfani, a causa di Aids, carestie e decenni di conflitti interni. L’associazione raccoglie donazioni in tutto il mondo, anche postando dei video con gli alunni che ballano. Questa è stata la volta del celebre brano “Jerusalema”, del produttore africano Master Kg.

locale

Paul Rösch confermato sindaco a Merano per 37 voti: "Orgoglioso della mia città, grande partecipazione"

Il primo cittadino della città sul Passirio: "La cittadinanza è andata a votare e tanta gente si è messa a disposizione: questo è il segnale più bello. Chiaro che 37 voti non rappresentano un grande successo, ma andiamo avanti. Tanti cittadini italiani sono andati a votare e hanno dimostrato di esserci. Negli ultimi anni con il nostro gruppo interetnico abbiamo lavorato per entrambi i gruppi linguistici e proseguiremo in questa direzione"

locale

In monopattino, di notte, ai 90 all’ora

Agli 80 all’ora, di notte, su una strada dove peraltro il limite di velocità, in alcuni tratti, è inferiore ai 30 km/h. Una follia, che un automobilista ha filmato su una strada nei pressi di Bussolengo, in provincia di Verona. Il video è stato postato dall’ex calciatore di Inter, Milan, Torino e Juventus Aldo Serena. A testimoniare la velocità del monopattino, le riprese del tachimetro dell’auto che segue. Senza contare che la persona a bordo del monopattino era pure senza casco. Proprio nei giorni scorsi a Trento è stata comminata una maximulta per uno skate con motore elettrico. L’utilizzo di mezzi “alternativi”, d’altra parte, si sta diffondendo, e anche per questo proprio ieri la polizia locale di Trento ha chiarito le regole in vigore per questo tipo di mezzi.

locale

La marmotta sta di sentinella mentre il cucciolo se la spassa al sole

Siamo nella Lessinia trentina, estate 2020: una marmotta adulta fischia, in posizione di sentinella in piedi, ripresa da Paolo Deimichei. Il suo fischio, che in realtà è un grido di origine laringea, è lanciato in tutte le direzioni per allertare le altre marmotte. È udibile fino ad 1km di distanza ed è uno singolo per un pericolo dall'alto (es. aquila), mentre più fischi consecutivi sono per segnalare un pericolo nelle vicinanze (es. volpe, cane, uomo). Nel frattempo un cucciolo di marmotta se ne sta tranquillo nella sua tana al sole e con molta calma è facilmente avvicinabile.