Sporminore, l'orso spunta dai meleti e passeggia per il giardino di casa

Mentre si discute sui numerosi avvistamenti dell’orso in Trentino, e in particolare in val di Non, ieri (23 giugno) si è registrato un nuovo caso, che racconta più di altri la confidenza che hanno ormai i plantigradi con i luoghi antropizzati. Nel tardo pomeriggio, infatti, un orso ha passeggiato tra i meleti di Sporminore, raggiungendo anche il giardino di un’abitazione. La visita nel giardino è stata immortalata dai proprietari dell’abitazione, che (tra le grida di stupore dei presenti) hanno girato un video 

Video

locale

Sgarbi show in aula: «Hanno sostituito Dio con il vaccino»

«Hanno sostituito Dio con il vaccino, e Burioni (il virologo, ndr) ha deciso lui che Dio vuole vederci tutti in casa». Vittorio Sgarbi si scaglia di nuovo contro la gestione della pandemia da Covid da parte del governo e intervenendo in aula alla Camera nel corso della discussione sul tema dell'obbligatorietà delle vaccinazioni, ha chiesto con forza la fine dello stato di emergenza. Per Sgarbi, è in corso una vera e propria campagna di stampa e tv per tenere alta la tensione sul fronte della pandemia: «Vogliono convincerci che siamo tutti malati».

locale

La truffa finisce male grazie all'intuito di un'anziana signora

Un’anziana signora milanese è stata contattata al telefono di casa da una sedicente nipote, che le chiedeva i gioielli di casa e anche di prelevare dei contanti da consegnarle per una emergenza. L’anziana ha però capito che non si trattava della vera nipote, e con grande prontezza di spirito, tenendo la truffatrice in linea sul fisso, ha chiamato la polizia col cellulare. Consigliata di trattenere il più possibile la truffatrice al telefono, la donna si è comportata da attrice consumata, orchestrando la trappola che ha portato all’arresto della truffatrice. Per l’anziana, i complimenti della polizia.

locale

Polizia stradale di Bolzano soccorre un gatto sulla MeBo

Nella sera di mercoledì 26 agosto, una pattuglia della Polizia stradale di Bolzano, in servizio lungo la superstrada Merano-Bolzano (MeBo), è intervenuta in soccorso di un gatto nascosto all'interno dello spartitraffico centrale posto in località Gargazzone.
La presenza dell'animale, riporta un comunicato della Questura di Bolzano, era stato segnalato in più occasioni dai cittadini, a partire dal giorno precedete. L'operazione di recupero ha richiesto l'ausilio del Vigili del fuoco e del Servizio strade della Provincia di Bolzano. Il salvataggio, operato dalle due volontarie che avevano segnalato la presenza del gattino, poi chiamato “Boom”, è stato accolto dagli applausi dei cittadini che osservavano la scena dal vicino passaggio pedonale.