la tragedia

Investito dal furgone a Civezzano, la vittima è il diciassettenne Matteo Lorenzi

Il ragazzo era portacolori della società Montecorona della Val di Cembra. L’incidente in località Sille (foto Montecorona)



CIVEZZANO. E’ Matteo Lorenzi, portacolori della società Montecorona della Val di Cembra, il ciclista 17enne che ha perso la vita nel tragico incidente stradale sulla Sp81 di Piné, oggi pomeriggio in località Sille, nel comune di Civezzano.

Il giovane era in sella alla sua bicicletta quando si è scontrato con un furgone. E' stato sbalzato sull'asfalto per alcuni metri e ha riportato gravissimi traumi. Inultile purtroppo l'intervento dei soccorritori, che in elicottero l'hanno trasportato al Santa Chiara. E' deceduto nel reparto di rianimazione.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Civezzano e di Fornace, i carabinieri di Trento e la polizia locale, oltre a Trentino emergenza con il supporto dell'elicottero sanitario. 

Furgone gli taglia la strada, morto giovane ciclista a Civezzano: i rilievi

Matteo Lorenzi, atleta juniores della società Montecorona della Val di Cembra, aveva 17 anni. L'incidente attorno alle 15.30 all'imbocco della strada provinciale di Piné, in località Sille (immagini Alessio Coser)

Sembra che il furgone si stesse immettendo sulla strada da un piazzale, proprio quando il diciassettenne - che aveva appena iniziato il suo allenamento - è passato con la sua bicicletta. Un impatto terribile.

Il traffico per Piné e Lona Lases è stato deviato dalla strada provinciale 83 alla Sp 71 Fersia Avisio.













Scuola & Ricerca

In primo piano

Sanità

Torna l'open day per le vaccinazioni contro l'encefalite da zecca

Porte aperte nei centri sanitari provinciali di Cles e Tione, giovedì 20, e in quelli di arco, Cavalese, Pergine, Rovereto e Trento, venerdì 21. Richiesta la prenotazione dalle 14 alle 16, nella fascia successiva - fino alle 19 - accesso libero
 Su prenotazione dalle 14 alle 16, accesso libero dalle 16 alle 18
IL PERICOLO Col caldo sono tornate le zecche, ecco come difendersi
PREVENZIONE Anche per i nostri amici a quattro zampe