sci

Paris è terzo nella discesa di Wengen: podio numero 41

L'altoatesino torna leader nella classifica di specialità. Vince Kriechmayr davanti a Feuz

WENGEN. Podio n.41 in carriera in coppa del mondo per l'altoatesino Dominik Paris con il terzo posto nella discesa2 di Wengen, la più lunga del mondo con i suoi 4.270 metri di lunghezza e più di mille di dislivello.

Paris e' anche tornato in testa alla classifica generale di discesa con 316 punti contro i 305 del norvegese Aleksander Kilde, oggi settimo.

Ha vinto l'austriaco Vincent Kriechmayr in 2.26.09, precedendo il campione elvetico Beat Feuz (2.26.43) e l'azzurro (2.26.53).

Per l'austriaco due volte campione del mondo di Cortina 2021 è il decimo successo in carriera a 30 anni di età. Con meteo e pista perfetti, Kriechmayr ha vinto dopo che Fis, con una discutibile deroga al regolamento, gli ha concesso di gareggiare pur senza aver fatto almeno una prova cronometrata.

Quanto agli altri italiani, Christof Innerhofer ha chiuso 13/o in 2.29.74. Piu' indietro Matteo Marsaglia in 2.29.41 dopo aver rischiato molto su un salto, e Mattia Casse n 2.29.60. Domani la tappa di Wengen si chiude con lo slalom speciale: tornano Alex Vinatzer e Giuliano Razzoli.