IL DECRETO SOSTEGNO

Arrivano seicento milioni per la filiera della neve

L’Uncem promuove la misura. Il presidente Bussone: “Ma sulle fasce di indennizzo bisogna fare più e meglio”

ROMA. "Ritengo positivo nel Decreto Sostegno vi siano 600 milioni di euro specifici per la 'filiera neve', in aggiunta ai ristori a fondo perduto che verranno erogati alle imprese". Così, in una nota, il presidente nazionale dell'Uncem, Marco Bussone, secondo cui "occorre arrivare al più presto alla definizione del percorso, e all'approvazione del Decreto, che prevede l'eliminazione del sistema di accesso alle risorse secondo il codice Ateco, indennizzi previsti e imprese e professionisti con fatturato fino a 5 milioni, dimostrando la perdita del 33% della media mensile fatturato anno 2019 con la media mensile del fatturato 2020".

Per Bussone, però, "sulle fasce di indennizzo occorre fare di più e meglio. Finora sarebbe previsto il 30% della perdita fatturato per imprese e professioni con un fatturato di 100 mila euro annuo, il 25% della perdita fatturato per imprese e professionisti con un fatturato da 101 mila a 400 mila euro annuo, il 20% della perdita fatturato per imprese e professionisti con un fatturato da 401 mila a 1 milione euro annuo, il 15% della perdita fatturato per imprese e professionisti con un fatturato da 1 a 5 milioni di euro annuo. Si deve salire, partendo da almeno il 50% della perdita di fatturato. Lo dirò oggi stesso al Ministro dell'Economia e delle Finanze".