Il caso

Val Ridanna, è stato un virus intestinale a colpire 30 turisti

Non è stata un'intossicazione alimentare, ma un virus che si trasmette per contatto, trasmesso da alcuni ospiti che soggiornavano nell'Hotel

Bolzano. Non è stata un'intossicazione alimentare ma un virusi intestinale a colpire una trentina di ospiti dell’Hotel Schneeberg Family Resort in Val Ridanna.

Il bollettino medico ha confermato che si è trattato di un virus intestinale che si trasmette per contatto, trasmesso da alcuni ospiti che soggiornavano nella struttura da quattro giorni. "L’hotel  - è stato precisato nel corso di una conferenza stamapa domenica mattina -  - ha reagito in modo tempestivo adottando tutte le precauzioni igienico-sanitarie straordinarie previste da protocollo in questi casi".

Nel corso della conferenza stampa, l’ufficiale medico dell'Asl che ha confermato che non si è trattato di intossicazione alimentare ma di un virus gastrointestinale. Non si sono più verificati casi.