Tennis

Sinner e l’omaggio alle vittime dell’incidente: «Non sono tornato a Sesto, niente festa per rispetto»

Il tennista altoatesino si riferisce alla morte di Monika Stauder, 47anni, e dei suoi figli Matthaeus e Kassian Tschurtschenthaler, di 7 e 10 anni, che hanno perso la vita in un incidente stradale il 22 gennaio nel Tirolo orientale



ROMA. «La mia intenzione era quella di andare a Sesto dopo l’Australia, ma è successa una tragedia a casa, con un incidente mortale, un papà è rimasto da solo con un figlio ancora in ospedale; so che tutta la comunità lo sta sostenendo, e io non ho voluto andare a Sesto per questa ragione, perché non mi andava di fare una festa in questo momento. Andrò a casa più avanti, ora è meglio stare qui e lasciare che la comunità di Sesto pensi a questo lutto» ha dichiarato il tennista altoatesino Jannik Sinner durante la conferenza stampa alla Federazione Italiana Tennis.

Il campione si riferisce alla morte di Monika Stauder, 47anni, e dei suoi figli Matthaeus e Kassian Tschurtschenthaler, di 7 e 10 anni, che hanno perso la vita in un incidente stradale il 22 gennaio nel Tirolo orientale. 













Scuola & Ricerca

In primo piano

Viabilità

Era stata riaperta pochi giorni fa, chiusa di nuovo causa maltempo la statale della Valdastico fra Folgaria e il Veneto

Il messaggio del sindaco di Folgaria, Michael Rech, sui social: «Il Servizio strade della PAT, viste le recenti previsioni meteo, per ragioni di sicurezza, ha deciso di chiudere dalle 19.00 di oggi lunedì 22 aprile, la SS 350 da loc. Buse al confine provinciale, fino alle ore 7.00 di mercoledì 24 aprile, salvo evoluzione meteo sfavorevole”»

CADUTA MASSI. Lo smottamento è avvenuto questa notte fra l'11 e il 12 febbraio
A NOVEMBRE. Uno smottamento nello stesso luogo pochi mesi fa