Qualità dell’aria: settembre «moderato»

Rovereto. I dati sui valori degli inquinanti nell’aria, registrati dalla centralina controllata dall’Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente, hanno rilevato un solo giorno con sforamento...



Rovereto. I dati sui valori degli inquinanti nell’aria, registrati dalla centralina controllata dall’Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente, hanno rilevato un solo giorno con sforamento a Rovereto nel mese di settembre per quanto riguarda le Pm10. Nello stesso mese, è stato rilevato un superamento della della soglia di allarme per l’ozono (240 microgrammi per metro cubo d’aria) e dieci della soglia di attenzione (180 microgrammi per metro cubo d’aria), contro i 7 di Trento (che però ha superato per tre volte il limite medio delle Pm10 nella centralina di via Bolzano). I valori di ozono sono stati giudicati, in base ai parametri, in diminuzione rispetto ai mesi estivi. L’indice di qualità dell’aria, nel suo complesso, è valutato come «moderato». Nello stesso periodo, nel settembre 2016, i superamenti dei limiti della polveri sottili erano stati 8, saliti a 15 nel 2017 e scesi a 3 nel settembre dello scorso anno.

















Cronaca







Dillo al Trentino