la storia

Incendio di Rovereto: Federico, il giovane vigile del fuoco diventato un eroe

Il rivano Federico Riccadonna è stato il primo a lanciare l’allarme avvisando gli abitanti del pericolo, portando in braccio una persona con difficoltà di deambulazione dall’ultimo piano al cortile. Gli elogi della sindaca Santi: “Lo inviterò in municipio”

I SOCCORSI: l'incendio nella casa Itea di Rovereto e l'intervento dei vigili del fuoco

ROVERETO. È stato un vigile del fuoco del corpo dei volontari di Riva del Garda a dare l’allarme, nella mattinata di sabato 6 marzo, a Rovereto, per l’incendio scoppiato nella palazzina Itea, avvisando le forze dell’ordine e anche gli abitanti, suonando il campanello di ciascun appartamento per far uscire gli abitanti.

Protagonista il giovane Federico Riccadonna che ha anche aiutato un uomo, residente all’ultimo piano della palazzina, a mettere in salvo il figlio, che ha difficoltà a deambulare, trasportandolo in braccio fino in cortile. A raccontarlo è lo stesso corpo dei vigili del fuoco di Riva: “Federico Riccadonna, classe 2000 e vigile del fuoco volontario dal 2018, dopo tre anni da allievo, dalla propria auto mentre si stava dirigendo al lavoro ha notato le fiamme e il fumo che si levavano dalla copertura e ha subito contattato la centrale 112; ancora prima dell'arrivo delle prime squadre di intervento ha giustamente pensato di avvisare, suonando i campanelli, tutti i condomini dell'incendio che era divampato in copertura per farli uscire all'aperto. Saputo che all'ultimo piano si trovava una persona con difficoltà di deambulazione è salito, mentre il fumo iniziava ad essere denso, per trasportarla, a braccia, fino in cortile in modo da allontanarla dall'incendio. Nel frattempo un'altra vigilessa volontaria di Rovereto, anch'essa fuori servizio, si stava prodigando utilizzando l'impianto antincendio interno del condominio”.

Il gesto di Riccadonna è stato salutato con grandi elogi anche dalla sindaca di Riva Cristina Santi: “Un grazie infinito non solo da me come sindaco ma, sono certa, da tutte e tutti i cittadini della nostra Riva del Garda a Federico Riccadonna, giovane vigile del fuoco rivano che a Rovereto, mentre era peraltro fuori servizio, è intervenuto per un incendio in via Udine, riuscendo a salvare, assieme ad una collega, una persona con disabilità. Queste storie, questa dedizione, questa abnegazione al proprio dovere, fanno bene al cuore! Inviterò appena possibile Federico qui in Comune per un ringraziamento ufficiale a nome della nostra città”.

Brucia il condominio a Rovereto: l'intervento dei vigili del fuoco

Mattinata di superlavoro per i vigili del fuoco di Rovereto impegnati a spegnere le fiamme scoppiate in un condominio di Rovereto, in via Udine. Le fiamme sono scoppiate all'alba in una delle soffitte. Una ventina le persone evacuate, per fortuna non ci sono feriti - LEGGI L'ARTICOLO