Maltempo

Bomba d’acqua in val di Fassa, almeno cento persone evacuate

Pesantissimo il bilancio del nubifragio che si è abbattuto su diverse zone della regione. Turisti e residenti dovranno passare la notte nelle strutture della Protezione Civile e nelle palestre delle zone



TRENTO. Circa un centinaio di persone tra turisti e residenti sono state evacuate da alberghi e case in valle di Fassa, soprattutto nella zona di Vigo di Fassa, dove si è abbattuta una bomba d'acqua che ha provocato in breve tempo frane e smottamenti e l'esondazione di alcuni corsi d'acqua, come a Fontanazzo e Campestrin, frazioni di Mazzin e San Jan, dove una frana di fango ha invaso la strada.

Le persone evacuate trascorreranno la notte nel Centro della Protezione civile e nelle palestre.

Il maltempo si è abbattuto con forza su numerose zone della regione.

Una frana ghiaiosa ha interrotto questa sera la statale 51 Alemagna in località Fiammes a Cortina d'Ampezzo, strada bloccata anche nei pressi di Passo Cimabanche.

Maltempo in Alto Adige, i vigili del fuoco in azione per limitare i danni

Un violento nubifragio si è abbattuto in diverse zone dell'Alto Adige, causando allagamenti e smottamenti: ecco le immagini dei vigili del fuoco al lavoro - LEGGI L'ARTICOLO

La frana è stata causata da un violento temporale che ha interessato la zona. Diversi automobilisti sono rimasti bloccati e stanno attendendo l'apertura della strada nel parcheggio di un rifugio. I vigili del fuoco intervenuti da Cortina hanno verificato che non vi fossero veicoli coinvolti. In arrivo in mezzi movimento terra dal comando di Belluno per liberare la strada.

Sul versante altoatesino stanno intervenendo i vigili del fuoco volontari di Auronzo e Dobbiaco. Diversi interventi per allagamenti a Cortina.

Disastro in Alto Adige: frane e smottamenti, l'acqua invade le strade

Violenti temporali in Alto Adige: frane, strade chiuse e danni in diverse località. Fleres, Valdaora, Val Badia, San Vigilio, Anterselva, Cengles, Val Martello e Brunico le zone più colpite. Evacuato un albergo, a San Martino in Badia quasi 100 millimetri di pioggia in un'ora

Tutti i corpi dei vigili del fuoco volontari sono operativi e anche altri corpi di volontari stanno arrivando in zona per dare supporto. La strada statale S48 delle Dolomiti è bloccata in più punti per frane e smottamenti.

Anche in Alto Adige sono stati decine gli interventi dei vigili del fuoco per la messa in sicurezza di strade e abitazioni, anche per via degli alberi abbattuti dal vento. In val Badia sono caduti oltre 90 litri di pioggia al metro quadro in poco tempo e numerose strade sono chiuse.

















Cronaca







Dillo al Trentino