frana

Arco, frana dal monte Colodri. Una persona vista cadere, ma è un falso allarme

L’allerta data da alcuni passanti. Area sorvolata con il drone dotato di termocamera: le ricerche si sono concluse dopo tre ore. Area chiusa (foto vvff)



TRENTO.  Ore di paura ad Arco per una violenta scarica di sassi si è staccata ieri sera (28 luglio) dalla parete del monte Colodri, in località Prabi ad Arco. La parete interessata dal fenomeno non è quella attrezzata a sud, ma quella più a nord.

Alcuni passanti hanno riferito di aver visto una persona cadere.

Per questo motivo è stato effettuato un sorvolo dell’area e una verifica puntuale con il drone dotato di termocamera del corpo permanente.

La ricerca – informano i vigili del fuoco - si è conclusa dopo tre ore. Sono in corso verifiche da parte del geologo della Provincia per scongiurare il rischio di ulteriori crolli. L’area è stata chiusa.

















Cronaca







Dillo al Trentino