corsa in montagna

Circuito Sat, sette tappe e la novità “gara amica”

TRENTO. Sette tappe più una “gara amica”. Sarà questa la scaletta dell’edizione 2016 del circuito Sat di corsa in montagna, che quest’anno raggiunge quota 18 edizioni. La prima novità dell’edizione...

TRENTO. Sette tappe più una “gara amica”. Sarà questa la scaletta dell’edizione 2016 del circuito Sat di corsa in montagna, che quest’anno raggiunge quota 18 edizioni. La prima novità dell’edizione 2016 riguarda le tappe: dalle otto dello scorso anno, quest’anno il numero delle gare scende a sette. Con una conferma: anche quest’anno le “fatiche” inizieranno dall’altopiano di Pinè, dove il 15 maggio i sentieri di Bedolpian ospiteranno la 17esima edizione del Trofeo Fiorella e Luca, organizzata dalla Sat Pinè. Due settimane più tardi, il 29 maggio, sarà la volta del Trofeo Lunelli organizzato dalla Sat Povo, per poi spostarsi in Vigolana, il 12 giugno, con la 29esima edizione del Trofeo Casarota Livio Ciola organizzata dalla Sat Centa.

Quindi, come al solito, ci si fermerà per l’estate. Per poi ricominciare a settembre con le ultime prove. Si ripartirà il 18 settembre con la 16esima edizione del Trofeo Lago Santo (organizzato dalla Sat Cembra), per poi tornare in Vigolana con un’altra novità: il 25 settembre la Sat Vigolo Vattaro propone la prima edizione del “Trofeo Una cima per tutti”, che sostituisce il “Trofeo Giacomelli” e ricorda tutti gli amici della sezione scomparsi in questi anni in montagna. Ultime due tappe: la 31esima edizione del Trofeo Paludei il 9 ottobre (Sat Mattarello) e la 21esima edizione del Trofeo Fabio Stedile-Michel Cont il 16 ottobre (Sat Aldeno).

Previsto, anche quest’anno, il mini-circuito “Ricordando Raffaella”, in memoria di Raffaella Bailoni: sarà premiata la migliore atleta femminile in base ai tempi ottenuti al Trofeo Luisa Lunelli, al Trofeo Casarota, al Trofeo Una cima per gli amici e al Trofeo Paludei.

La premiazione finale è in programma venerdì 28 ottobre al centro congressi Pinè 1000 di Baselga di Pinè.

Ma il circuito 2016 esce anche dai propri confini. Quest’anno – ed è questa la terza novità – gli organizzatori propongono una “gara amica”, il “Memorial Daria Morandi”, organizzato il 2 ottobre dal gruppo podistico della Sat Arco in ricordo di Daria Morandi, appassionata di corsa e montagna, scomparsa recentemente.

Infine, per quanto riguarda la solidarietà, quest’anno parte dei soldi raccolti con le iscrizioni saranno destinati al progetto dell’associazione “Ciao Namastè” di Mario Corradini che punta a fornire di corrente elettrica il villaggio di Randepu, in Nepal.