scuole

Trento, bando da 19,7 milioni per la nuova sede dell’Istituto Pertini dopo 5 anni dal crollo

Il progetto prevede 20 nuove aule e 17 laboratori di acconciatura ed estetica



TRENTO. Un bando da 19,7 milioni di euro per il nuovo Istituto di formazione professionale Sandro Pertini di Trento. Lo ha pubblicato l'Agenzia per gli appalti e i contratti (Apac) della Provincia di Trento.

Nel 2017 la scuola di viale Verona subì il collasso di una parete e di parte del solaio: cinque mesi dopo iniziò la demolizione. Dopo cinque anni le lezioni anche quest’anno si sono svolte in aule container.

L'appalto riguarda in particolare la realizzazione dell'ala est e del corpo centrale nord della nuova sede scolastica. "Un investimento necessario e una delle opere considerate prioritarie, che prevede 20 nuove aule, 17 laboratori di acconciatura e di estetica, spazi di socializzazione e di servizio, per oltre 19,5 milioni di euro. Si procederà in tempi brevi ad affidare i lavori che porteranno ad avere una scuola completamente rinnovata e al passo con le esigenze della moderna didattica e della specifica offerta formativa della scuola professionale", spiega l'assessore all'istruzione Mirko Bisesti. Sarà un edificio sostenibile dal punto di vista energetico: la Provincia punta a ottenere la certificazione Leed Gold.

Il bando prevede una procedura aperta sopra soglia comunitaria, per un importo complessivo a base di gara di 19.717.631 euro, con il criterio di aggiudicazione dell'offerta economicamente più vantaggiosa. La scadenza per la presentazione delle offerte è fissata al 6 settembre 2022. 

















Cronaca







Dillo al Trentino