lago di garda

Sailability, un giorno di vela sul Garda all’insegna dell’accessibilità

Domenica 18 settembre a Desenzano torna l’evento durante cui tutte le persone con disabilità potranno provare l’esperienza della barca a vela in sicurezza grazie a imbarcazioni accessibili e istruttori qualificati



LAGO DI GARDA. Una giornata per consentire anche alle persone disabili di provare il piacere di governare una barca a vela, in compagnia dei propri cari e con la guida di un esperto velista della Lega Navale.

È questo l’obbiettivo dell’open day organizzato da Lega Navale Italiana e Sailability Onlus con il sostegno di Bbraun: un incontro dedicato alle persone diversamente abili che, dopo la riabilitazione presso le unità spinali di Niguarda (MI) e Domus Salutis (BS), potranno conoscere lo sport della vela come momento inclusivo e di riscatto.

L’ingresso, gratuito, è aperto a tutti.

«In acqua – sottolineano gli organizzatori – le barriere sono superate, al punto che nelle manifestazioni sportive le persone normodotate gareggiano insieme o contro le persone disabili».

L’appuntamento è per domenica 18 settembre dalle ore 10.00 alle ore 17.00, presso la base nautica della Lega Navale Italiana in Via Lungolago Cesare Battisti 134 a Desenzano del Garda.

Al termine gli ospiti potranno gradire un pranzo offerto dai sostenitori dell'evento.

Alla manifestazione parteciperanno anche l'Idroambulanza della Croce Rossa Italiana e i ragazzi del Gruppo Scout di Desenzano. Presenti anche ADB (Associazione Disabili Bergamo) e APL (Associazione Paraplegici Lombardi).

Per info e iscrizioni si può chiamare il numero 030.9120310 o scrivere all’indirizzo mail sailabilityonlus@gmail.com.

















Cronaca

il dopo voto

Resa dei conti nel centrodestra trentino, FdI attacca Tonina (e Fugatti)

Cia: «Voleva candidarsi contro la nostra coalizione, chiarisca. Il governatore si confronti con noi». A Milano la Lega conferma la fiducia a Salvini (foto Ansa)

I COLLEGI UNINOMINALI: Centrodestra a Roma con de Bertoldi, Biancofiore, Testor e Cattoi. Patton strappa Trento

IL PROPOZIONALE: Dentro Ferrari, Ambrosi e Steger in Parlamento. Fuori Binelli

TERZO POLO. Mario Raffaelli non ce la fa nel Lazio

 







Dillo al Trentino