Falcone: Casellati, continua a guidare la lotta alla mafia

Suo coraggio rivive in desiderio riscatto Sicilia e intero Paese

ROMA


(ANSA) - ROMA, 23 MAG - "A 30 anni dalla strage di Capaci il giudice Giovanni Falcone continua a guidare la lotta alla mafia. Il suo coraggio rivive ogni giorno nel desiderio di riscatto della sua Sicilia e dell'intero Paese. Il 23 maggio del '92, l'esplosione che uccise il magistrato, sua moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, colpì duramente l'Italia, ma travolse anche Cosa Nostra. L'intuito, la determinazione e il sacrificio di Falcone, ci indicano la strada per reprimere il fenomeno mafioso alimentando quella rivoluzione pacifica che parte dai più giovani, dalle scuole per arrivare al cuore di tutta la società nel segno della legalità". Lo ha dichiarato il Presidente del Senato Elisabetta Casellati. (ANSA).

















Cronaca







Dillo al Trentino