incidente

Vallarsa, infortunio in una conceria: operaia resta incastrata con un braccio in un macchinario

La 22enne è stata trasportata in elicottero al S.Chiara. La condanna dell’Ugl

TRENTO. Grave incidente sul lavoro in una conceria di Vallarsa.

Un’operaia di 22 anni è rimasta incastrata con un braccio nel rullo di un macchinario per la lavorazione delle pelli.

La giovane è stata trasportata in elicottero all’ospedale S.Chiara di Trento: è grave ma non è in pericolo di vita.

Sul fatto è intervenuto Paolo Capone, Segretario Generale UGL: "Continuano gli incidenti sui luoghi di lavoro. Il grave infortunio in cui è rimasta ferita una operaia 22enne in una conceria in Trentino, dimostra che la strada da fare per garantire la sicurezza dei lavoratori è ancora lunga. Come UGL ribadiamo l'urgenza di rafforzare i controlli e investire nella cultura della sicurezza. Le denunce di infortunio sul lavoro presentate all'Inail entro il mese di settembre sono aumentate dell'8,1% rispetto al 2020. Un fenomeno inaccettabile che impone maggiore attenzione e interventi risolutivi".