impianti

Passo del Tonale, nuova cabinovia pronta

L’impianto collega Passo Paradiso a Passo Presena. Sarà aperto l’ultima settimana di novembre

di Sergio Zanella

PASSO DEL TONALE. Tutto pronto o quasi nel comprensorio Adamello Ski del Passo del Tonale per il lancio della grande novità della stagione 2015/2016. Sul ghiacciaio Presena stanno infatti volgendo al termine i lavori di sostituzione della seggiovia e delle due sciovie precedentemente esistenti con una cabinovia che collega Passo Paradiso (2.585 mt) a Passo Presena (3.000 mt).

L’impianto è composto da cabine da 8 posti dotate di porta sci esterno, con una stazione intermedia a quota 2.724 metri dove il prossimo inverno sorgerà anche un rifugio con 8 camere dotate di servizi. Qui si può scendere dalla telecabina oppure proseguire la corsa fino a 3.000 metri di quota, dove lo sguardo spazia su Adamello, Pian di Neve, Lobbie, Mandrone e Presanella.

Un panorama accessibile finalmente a tutti, sciatori e non, in soli 13 minuti partendo dal Passo Tonale ed in 27 minuti partendo da Ponte di Legno (cabinovia Ponte di Legno-Tonale, cabinovia Paradiso e telecabina Presena). Da Passo Presena a Passo Paradiso si scenderà lungo una bella pista rossa, con la possibilità di spostarsi su una pista blu a partire dall’Intermedia. È prevista inoltre una pista da fondo che sarà fruibile in autunno e in primavera, quando le piste del Tonale, di Vermiglio e di Ponte di Legno non riusciranno a garantire un innevamento sufficiente. 

L’intero progetto è frutto di un investimento di circa 15 milioni di euro da parte di Carosello Tonale Spa e i lavori, che hanno preso il via nell’estate 2014, saranno consegnati entro fine anno. «Il collaudo del nuovo impianto da parte del Servizio Impianti a fune della Provincia prenderà il via il 17 novembre e avrà una durata di tre giorni – ha spiegato il presidente Giacinto Delpero in un video caricato in rete –.

C’è ancora qualche finitura da portare a termine, ma penso che entro l’ultima settimana di novembre l’impianto verrà aperto al pubblico. Nel frattempo abbiamo ancora bisogno di una nevicata nella parte bassa della pista, anche per coprire le tracce lasciate dai mezzi pesanti che portavano a monte l’attrezzatura necessaria all’ultimazione dei lavori. Ci sono ancora al momento delle temperature troppo miti, ma non appena il tempo cambierà e la neve arriverà saremo pronti per partire».

Merita infine di essere segnalato che, come comunicato dal sito della società, già a partire da sabato sarà in funzione la telecabina Paradiso per sci alpinisti ed escursionisti, ma non per normali sciatori: le piste rimarranno infatti per il momento chiuse.