Mattarella: «Antonio Megalizzi non aveva solo curiosità ma il desiderio di comprendere e far comprendere»

Il Presidente della Repubblica a Trento alla cerimonia di consegna della laurea al giovane morto nell'attentato terroristico di Strasburgo nel 2018

TRENTO. «Non era semplice curiosità, era il desiderio, l’attitudine, il progetto di comprendere e far comprendere. Aveva la consapevolezza dell’importanza dello spirito critico non limitandosi a comprendere ma aiutando gli altri a comprendere. Questa attitudine era particolarmente riversata verso l’integrazione europea e questo grande processo oggi in corso che sta realizzando in Europa una condizione unica al mondo di pace, collaborazione e tutela dei diritti. Questo è quello che affascinava Antonio Megalizzi». Le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della cerimonia di consegna della laurea ad Antonio Megalizzi, il giovane morto nell'attentato terroristico di Strasburgo nel 2018.