Fiorello dedica l’ «edicolafiore» a Chico Forti: il VIDEO

Dall’america il messaggio via radio del trentino dal carcere. Da Roma invece l’augurio dello showman

Un «abbraccio virtuale» viene rivolto a familiari e amici, in un audio-messaggio di auguri messo on-line da Chico Forti, l’imprenditore trentino che in Florida sta scontando la condanna all’ergastolo per l’omicidio dell’australiano Dale Pike, nel 1998 a Miami.

E nel frattempo, tra sorrisi e speranze di un futuro migliore, Fiorello dedica l’edicola (senza giornali) del 26 dicembre, proprio a chico Forti.

«I miei tre figli camminano a testa alta e non si vergognano del loro papà - dice Forti nel suo audiomessaggio - purtroppo c’è ben poco che possano fare attivamente. Non auguro questa esperienza neanche al mio peggior nemico, rinchiuso in questa cella ho conosciuto il profondo significato della parola pazienza, ho imparato a regolare l’autocontrollo, il mio temperamento». «So che oltre alle moltissime persone che credono nella mia innocenza - aggiunge Forti - ce ne sono alcune, fortunatamente poche, che mi ritengono colpevole, ed è anche a loro che voglio augurare un felice anno nuovo».