Agire 

«Ex Sit, con più parcheggi serve un nuovo ingresso»

Trento. «Il raddoppio del parcheggio ex Sit deve portare anche ad una soluzione migliore rispetto all’attuale accesso». A dirlo è Mauro Corazza, coordinatore di Trento di Agire per il Trentino. «In...

Trento. «Il raddoppio del parcheggio ex Sit deve portare anche ad una soluzione migliore rispetto all’attuale accesso». A dirlo è Mauro Corazza, coordinatore di Trento di Agire per il Trentino. «In previsione dell’aumento della capacità del parcheggio ex-Sit che dovrebbe passare dagli attuali 350 posti a circa 550 nel 2021 - scrive - vorrei invitare fin d’ora l’amministrazione a valutare delle possibili modifiche all’accesso del sopracitato parcheggio. L’attuale ingresso è già di per sé limitativo, trattandosi di una strettoia posizionata su via Canestrini. Con un minimo di lungimiranza, qualità che dovrebbe sempre caratterizzare l'operato di un buon amministratore, risulta evidente che l’attuale accesso non possa essere sufficiente a filtrare l’aumento degli ingressi e uscite di automobili e pedoni. L’invito è di valutare un intervento sull’attuale parcheggio superiore, denominato “San Lorenzo”, al fine di garantire un ingresso da quest’area e magari la sola uscita su via Canestrini».