Le regole

Super Green pass e zona gialla: da oggi in Alto Adige anche il caffè al banco è solo per i vaccinati

Entrate in vigore le nuove regole con ulteriori restrizioni rispetto al rimanente territorio nazionale: sui mezzi pubblici obbligo di mascherina Ffp2

BOLZANO. Da oggi (6 dicembre) in Alto Adige i non vaccinati non possono più entrare in bar e ristoranti, neanche per una consumazione veloce al banco.

La Provincia autonoma da oggi infatti è zona gialla e l'ultima ordinanza del governatore Arno Kompatscher prevede un Super Green pass ma con l'aggiunta di ulteriori restrizioni.

Mentre a livello nazionale sarà obbligatorio avere il Super Green pass per sedersi al bar o in un ristorante, in Alto Adige questa norma è estesa anche per chi vuole bere un caffè al banco.

Anche l'accesso ai cinema e alle discoteche è limitato agli immunizzati.

Il presidente degli albergatori altoatesini, Manfred Pinzger, rivolge un appello agli altoatesini a rispettare le nuove regole «per uscire il prima possibile da questa situazione».

Inoltre per andare in treno o in bus in Alto Adige è obbligatoria la mascherina Ffp2 (oltre al Green pass “normale”), mentre nel resto del territorio italiano basta la mascherina chirurgica.

Le forze dell'ordine hanno intensificato i controlli fin dalle prime ore del mattino, ma per il momento non si segnalano criticità.