riva

Expo Riva Schuh, la fiera sfida il Covid: 440 espositori sul Garda

Provengono da più di 30 Paesi. Spinelli: “Attività che non si sono fermate di fronte alla pandemia”

TRENTO. L'eccellenza dei settori della calzatura e dell'accessorio in mostra, attraverso la presenza di 440 espositori provenienti da più di 30 Paesi al mondo che coprono il 60% dell'area espositiva: Expo Riva Schuh & Gardabags, in programma fino a martedì 18 gennaio al quartiere fieristico di Riva del Garda, è stata inaugurata stamattina (15 gennaio) alla presenza dell'assessore provinciale alle attività economiche Achille Spinelli e dell'assessore al turismo Roberto Failoni.

"È un evento molto importante per l'economia e per il rilancio del nostro territorio - ha detto Spinelli - con una visibilità nazionale e internazionale. Puntiamo sulle fiere ospitate nell'Alto Garda perché questo territorio rappresenta la porta d'ingresso al Trentino".

Alessandra Albarelli, DG Riva del Garda Fierecongressi; Roberto Pellegrini, Presidente Riva del Garda Fierecongressi; Roberto Failoni; Silvia Betta, vicesindaco Riva del Garda; Achille Spinelli

L'assessore ha evidenziato che Expo Riva Schuh & Gardabags sono rappresentative di quelle attività che non si sono fermate di fronte alla pandemia, ma che puntano in modo sfidante sulle misure per garantire la massima sicurezza e la tutela della salute di tutti. "Un appuntamento che da più di 40 anni rende il Trentino protagonista a livello internazionale e che è ancora più importante per avviare nel migliore dei modi questo 2022. Nell'auspicio che possa essere un anno di consolidamento per la ripresa e di crescita per tutti i settori dell'economia: il mondo produttivo, il commercio, i consumi, il comparto dell'ospitalità", ha detto ancora Spinelli. In campo misure di sicurezza straordinarie per la manifestazione fieristica, che non ha voluto mancare all'appuntamento mondiale più importante del settore della calzatura per presentare le collezioni per il prossimo inverno.