IL CASO

Orso M49, Fugatti firma l'ordinanza di cattura

Nel documento si ricorda che l'animale è stato autore di numerose predazioni e di tre tentativi di intrusione in locali produttivi o privati (foto Ansa)

LEGGI ANCHE: Il braccio di ferro con il ministro Costa

TRENTO. Come annunciato nei giorni scorsi, il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, ha firmato oggi l'ordinanza con la quale si dispone la cattura dell'orso M49.

Nel testo del provvedimento, in cui viene ricordato come l'orso in questione si sia reso responsabile di numerosi danneggiamenti al patrimonio zootecnico e di ben 3 tentativi di intrusione in locali produttivi o privati, si evidenzia come anche l'Ispra, nel suo parere del 18 giugno scorso, abbia riconosciuto l'esistenza dei presupposti, indicati dal Piano Pacobace, per i quali è prevista la captivazione.

Si incarica, pertanto, il Servizio foreste e fauna della Provincia, mediante il Corpo forestale trentino, di procedere alla rimozione dell'orso M49, con la cattura per captivazione permanente, onde evitare il ripetersi di situazioni di pericolo per l'incolumità e la sicurezza pubblica.