Covid

Operatori sanitari, in Trentino il 10% ancora non vaccinato. E manca la lista dei medici no vax

Il presidente dell'Ordine dei medici Ioppi: “L’Azienda sanitaria non ha ancora fornito i nomi. Appena li avremo, scatterà la sospensione”

TRENTO.  L'Azienda sanitaria trentina non ha ancora trasmesso la lista dei medici che non sono stati vaccinati contro il Covid e che, secondo la legge, dovranno essere sospesi dal servizio. Lo comunica all'Ansa il presidente all'Ordine dei medici del Trentino Marco Ioppi.

"Nonostante il tempo stringa, l'Apss non ha ancora fornito i nominativi dei medici non vaccinati. Una volta che avremmo la lista, applicheremo la sospensione prevista dalla legge, comunicandola al medico sospeso e informandolo della possibilità di effettuare ricorso al Tar di Trento", spiega Ioppi. Secondo i dati forniti dall'Apps e riferiti da Ioppi, gli operatori sanitari che non hanno ancora effettuato il vaccino in Trentino sono tra il dieci e l'11% del totale.

"Si tratta di dati che cambiano di giorno in giorno, e in ogni caso crediamo che i medici non ancora vaccinati siano una percentuale inferiore a quella registrata tra gli infermieri e gli operatori socio-sanitari (Oss)", conclude il presidente.