IL FILM

Luca+Silvana, la storia di un sì speciale

Il regista Stefano Lisci racconta l'amore, oltre ogni pregiudizio, della coppia down: «Un'esperienza davvero bella e unica»

BOLZANO. Sembrava un sogno irrealizzabile quello di Luca e Silvana: si amano e si sono amati oltre ogni difficoltà, oltre ogni pregiudizio, oltre ogni sindrome, anche quella di down. E così non si sono arresi e sono riusciti a sposarsi.

Da oltre dieci anni i bolzanini Luca Di Biasi e Silvana Saudino hanno inseguito questo sogno, dopo aver affrontato innumerevoli difficoltà lo scorso gennaio sono finalmente convolati a nozze. Il regista Stefano Lisci racconta questa storia d'amore in un film, realizzato dalla Cooperativa 19.

«Ci siamo, il film è pronto dopo ben tre anni di lavorazione», annuncia il sardo e bolzanino d'adozione Lisci, già regista del film «Bar Mario». «Luca e Silvana» ora sarà proiettato ai festival per poi essere distribuito anche nei cinema. «Lavorare con loro è stato interessante, anche per questo aspetto di imprevedibilità. Un'esperienza davvero bella e unica», confessa Lisci.