ANIMALI

Il castoro torna in Alto Adige dopo 400 anni

L'avvistamento in val Pusteria

BOLZANO. Dopo oltre 400 anni un castoro è stato avvistato in Alto Adige. Lo segnala l'Associazione cacciatori dell'Alto Adige. A scoprirne le tracce è stato un agente venatorio, Reinhard Pipperger, che lungo un corso d'acqua in Val Pusteria ha trovato alcuni alberi rosicchiati e abbattuti. Era arrivato sul posto seguendo tracce piuttosto chiare che evidenziavano come il castoro avesse già rosicchiato numerose piante ed accatastato i rami. Una fototrappola ha, infine, colto in flagrante il roditore in una delle sue escursioni notturne.

Secondo le notizie disponibili, l'ultimo esemplare di castoro avvistato in Alto Adige sarebbe stato catturato vicino a Versciaco di Sopra nel 1594. Pare che pesasse ben 25 kg. Per lungo tempo il castoro è stato considerato estinto in Italia, ma nel 2018 un castoro è stato osservato in un bosco presso Tarvisio, in provincia di Udine vicino al confine con l'Austria e la Slovenia.