Inaugurato ieri il nuovo bar della Fassa Coop

San giovanni di fassa/sèn jan. Ieri alle undici il presidente della Cooperativa Val di Fassa – Fassa Coop, Emilio Gross, ha presentato e inaugurato il bar rinnovato del supermercato centrale a Sèn...


Valentina Redolfi


San giovanni di fassa/sèn jan. Ieri alle undici il presidente della Cooperativa Val di Fassa – Fassa Coop, Emilio Gross, ha presentato e inaugurato il bar rinnovato del supermercato centrale a Sèn Jan. I lavori sono stati portati a termine in un mese e mezzo e per questo il presidente ha ringraziato tutte le maestranze, i dipendenti e anche i soci che sostengono la cooperativa e frequentano anche il bar. Infatti, quando all’inizio si era deciso di affiancare al supermercato un piccolo esercizio pubblico, non si credeva che avrebbe lavorato così bene. In questi anni invece si è dimostrato un investimento azzeccato e così si è deciso di renderlo moderno e più funzionale.

L’arredo è stato curato dalla ditta Ladinarredi con sede a Mazzin di Fassa e oltre al bar è stato creato un piccolo laboratorio di mini gastronomia, servizio sempre più richiesto. La superficie del bar è sempre la stessa, solo il bancone è stato un po’ spostato verso l’interno del locale e ottimizzati i servizi.

Fra qualche anno, una volta sistemata l’area parcheggio sul retro del negozio, nello spazio esterno attualmente di fronte al bar c’è l’intenzione di realizzare una terrazza a servizio del bar. Alla festa di ieri c’erano molti soci della Coop, componenti del consiglio direttivo, altri amministratori di realtà altrettanto importanti in valle.

La Fassa Coop però non si fermerà all’intervento del bar, perché quest’anno potranno iniziare anche i lavori, ben più onerosi e importanti, per l’ampliamento dell’ingrosso. Da qualche anno gli incassi di questo reparto sono aumentati in maniera esponenziale: in dieci anni il fatturato prodotto è quasi raddoppiato.

Visto l’andamento positivo del reparto e anche visto l’ultimo utile d’esercizio dell’intera Cooperativa di Fassa (più di un milione di euro) è stato deciso di ampliare l’ingrosso. I progetti ci sono già tutti e da pochi giorni sono state ottenute le autorizzazioni e i permessi finali. Gross ha spiegato che in queste settimane il consiglio deciderà a chi affidare i lavori e il 20 settembre di quest’anno inizieranno gli scavi. Si tratta di circa quattro milioni di investimento e si conta di ritornare completamente in funzione nell’autunno 2020. In pratica, l’attuale ingrosso misura 2.400 metri quadri, con i lavori ne verranno fatti altri 1.600 metri quadri nuovi nei quali troveranno spazio celle frigo e magazzino. La parte attuale, aperta anche durante i lavori, verrà ristrutturata e destinata all’attività commerciale diretta con il pubblico.

















Montagna







Dillo al Trentino