val venosta

Due altoatesini morti sotto la valanga: una 46enne di Curon e un 67enne di San Valentino

Identificate le due vittime della tragedia di stamattina in Vallelunga. I corpi recuperati dagli uomini del Soccorso alpino. Estratto dalla neve anche un 27enne di Sluderno, in ipotermia

La notizia:Valanga in Val Venosta travolge sette scialpinisti, due morti

Le immagini: il dramma in montagna



VAL VENOSTA. Identificate le due vittime che stamattina hanno perso la vita travolte da una valanga, durante una escursione in Vallelunga, nei pressi di Resia, in Val Venosta. Si tratta, come si era detto fin dall’inizio, di due altoatesini: una 46enne di Curon e un 67enne di San Valentino. I loro corpi sono stati recuperati dagli uomini del Soccorso alpino sotto un metro di neve. 

I due facevano parte di un gruppo di scialpinisti altoatesini che erano intenti in una escursione con gli sci. Un terzo componente del gruppo, un 27enne di Sluderno, è stato estratto in ipotermia e portato in elicottero all’ospedale San Maurizio di Bolzano, in gravi condizioni. Gli altri quattro scialpinisti pare non siano stati travolti completamente dalla valanga, per loro solo ferite lievi.













Scuola & Ricerca

In primo piano

Grandi Carnivori

Dro, arriva il "No" del Tar, Fugatti: "Siamo stupiti". Nel frattempo posizionate quattro trappole

Il presidente insieme a Failoni insiste: «lo Statuto di autonomia che attribuisce al presidente della Provincia il ruolo di garante nella gestione degli orsi»
ENPA "L'orso non è stato identificato"
PROVINCIA "I cittadini hanno diritto a vivere in sicurezza"
LA DECISIONE Bloccato l'abbattimento dell'orsa KJ1 dal TAR
LA PROTESTA Raffica di rincorsi contro il Tar, la risposta animalista