i dati

Coronavirus, in Trentino giornata drammatica: 6 morti. Cambiano le regole per la chiusura delle classi

Nuova ordinanza: alle scuole dell’infanzia e alle superiori per chiudere una classe serve un contagio in più - I GRAFICI INTERATTIVI



TRENTO. Giornata drammatica in Trentino. Sono 6 le vittime, 3354 i contagi su circa 20 mila tamponi.

Sono 22 i ricoveri, un numero alto rispetto alla media, con sole 5 dimissioni. I ricoverati sono 172, 21 dei quali in rianimazione.

Il passaggio in arancione è molto probabile, dice il presidente Fugatti.

Circa 6-700 contagi fino ai 10 anni. "Le classi in quarantena sono 189: ogni giorno se ne aggiunge una trentina, ma restiamo al 5%, una percentuale sotto controllo".

Con domani scatta un’ordinanza, per diminuire la Dad nel rispetto dei criteri sanitari. In sostanza alle scuole dell’infanzia e alle superiori per chiudere una classe servirà un contagio in più.

Giornata tragica in Trentino: 6 morti per Covid

Giornata tragica in Trentino: 6 decessi e 21 pazienti in rianimazione nelle ultime 24 ore. Ecco i principali dati nella nostra videoscheda

Prevede per le scuole dell’infanzia la sospensione dell’attività con 2 contagi (1 in Italia), per elementari e medie con 2 contagi (a livello nazionale si distingue fra prima e seconda / terza media), per le superiori con fino a 2 contagi si resta in presenza (in Italia Dad), con il terzo contagio vanno in Dad i non vaccinati, con il quarto tutti. “Vorremmo diminuire i giorni di quarantena da 10 a 7 o 8 giorni, ma i dati al momento non sono rosei".

La quarantena per la classe inoltre passa da 14 a 10 giorni.

Questo il grafico interattivo dell'andamento dei morti (fonte: Apss/trentinodigitale)

L'andamento dei ricoveri

I dati per Comune

















Cronaca







Dillo al Trentino