LA PETIZIONE

Coronavirus in Trentino, 641 firme contro l'obbligo per i contagiati di trasferirsi nei Covid hotel

Appello al presidente della Provincia di Trento: "Deve restare una scelta"

TRENTO. Un gruppo di cittadini trentini esprime la propria contrarietà a qualsiasi obbligo da parte dei pazienti di Covid-19 a lasciare le loro case per trasferirsi negli alberghi messi a disposizione da Provincia e albergatori.

In un documento-appello con 641 firme inviato al presidente della Provincia di Trento Maurizio Fugatti, i promotori dell'iniziativa affermano che «la messa a disposizione di alberghi per la quarantena è iniziativa encomiabile, ma trasferirsi lontano dalla propria famiglia deve restare una scelta e non certo un obbligo che potrebbe assumere dimensioni drammatiche qualora riguardasse minori, disabili, coppie di genitori o persone in situazione di debolezza o disagio».