costi

Cingolani: “Il prossimo trimestre la bolletta elettrica aumenta del 40%”

Lapidario il ministro della transizione ecologica: queste cose vanno detto e abbiamo il dovere di affrontarle

GENOVA. "Lo scorso trimestre la bolletta elettrica è aumentata del 20%, il prossimo trimestre aumenta del 40%, queste cose vanno dette, abbiamo il dovere di affrontarle".

Lo prevede il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani a Genova durante un convegno organizzato dalla Cgil.

"Succede - ha detto -perché il prezzo del gas a livello internazionale aumenta, succede perché aumenta anche il prezzo della CO2 prodotta".

"Queste cose abbiamo il dovere di affrontarle", dice il ministro. La strada più semplice è quella di usare ancora i soldi dell'Ets. In pratica, i denari sborsati dalle aziende energetiche per emettere CO2, che fanno aumentare le bollette, andrebbero restituiti alle stesse aziende, per fare abbassare le stesse bollette. Il governo però studia anche provvedimenti più strutturali, già suggeriti dall'Arera, e che potrebbero rientrare nel ddl Concorrenza.

In pratica, tagliare gli oneri di sistema, cioè tutti quei balzelli caricati sulle bollette di luce e gas perché "relativi ad attività di interesse generale per il sistema elettrico".