L'INTERVENTO

Alto Adige, controlli dei carabinieri sulle piste e nei rifugi

Verifiche con il Nas di Trento in val Badia e val Gardena, nel meranese e a Brunico

BOLZANO. I carabinieri del Comando Provinciale di Bolzano, anche quest'anno, sono impegnati per gestire il periodo di grossa affluenza turistica nelle località montane e nei principali centri atesini. Nel 2019 gli interventi per persone ubriache sono stati una quindicina, mentre i turisti segnalati per assunzione di droga nei pressi dei comprensori sciistici sono stati circa una ventina.

In questi giorni sono in corso in tutti i comprensori sciistici della provincia dei controlli tesi non solo all'assistenza sulle piste per gli sciatori, ma anche alla prevenzione dei furti e alla salvaguardia della salute dei turisti.

L'Arma, inoltre, sta eseguendo con il Nas di Trento numerosi controlli in val Badia e val Gardena, nel meranese e a Brunico, presso rifugi, baite, bar e locali, per verificare che le norme igieniche e di somministrazione di bevande ed alimenti siano correttamente applicate.