Zavattini tra parola e immagine, 'Parliamo ancora di me'



(ANSA) - REGGIO EMILIA, 25 MAR - 'Parliamo ancora di me.
    Zavattini tra parola e immagine': è il tema della mostra allestita dall'1 aprile al 7 gennaio 2024 al Palazzo dei Musei di Reggio Emilia. L'esperienza culturale di Cesare Zavattini (1902-1989) si caratterizza per la poliedricità degli interessi e l'utilizzo di diversi mezzi espressivi, mantenendo costantemente una marcata dimensione "autobiografica" nel processo creativo. Il percorso espositivo intende illustrare la sostanziale organicità e coerenza dell'opera zavattiniana nell'impegno per una riflessione sulla propria autorappresentazione e la sua trasfigurazione nel campo della scrittura e della pittura. La mostra, a cura di Alberto Ferraboschi e Alessandro Gazzotti e ad ingresso gratuito, attinge alla ricca collezione dei dipinti di Zavattini dei Musei Civici e al patrimonio documentario dell'Archivio Cesare Zavattini conservato nella Biblioteca Panizzi, e presenta una selezione di materiali in grado di restituire la propensione all'autoriflessione nella sua esperienza culturale e artistica.
    Nel percorso emerge la forte contaminazione tra forme della scrittura e della pittura, così come la dimensione transmediale della creatività artistica zavattiniana, evidenziando il forte nesso tra pittura e letteratura che caratterizza l'attività dell'autore luzzarese fin dagli esordi degli anni Trenta e destinato ad accompagnarlo costantemente durante il suo itinerario artistico. (ANSA).
   









Scuola & Ricerca



In primo piano

Mobilità

Trento è "ComuneCiclabile" Fiab per la settima volta

Il capoluogo trentino ha ottenuto la simbolica bandiera gialla che premia le amministrazioni più virtuose in termini di mobilità sostenibile riuscendo a migliorare il punteggio dello scorso anno passando da 3 a 4 bikesmile.