MONDIALI

Nuoto, doppio oro per gli azzurri con Pellegrini e Paltrinieri

Il carpigiano si impone stabilendo il record europeo. Federica si conferma regina dei 200: "Io infinita"

GWANGJU (Corea del Sud). Doppio oro ai mondiali di nuoto per l'Italia. Gregorio Paltrinieri ha vinto gli 800 stile libero in 7' 39"27, stabilendo anche il nuovo primato europeo. Federica Pellegrini si è imposta nei 200. 

La Pellegrini - che compirà 31 anni il prossimo 5 agosto - ha vinto nuotando in 1'54"22 precedendo al traguardo la 19 enne australiana Ariane Titmus, 1'54"66 e la 26enne svedese Sarah Sjoestrem 1'54"78. 

"Io non ci credo ancora, mai avrei immaginato l'oro. Io infinita? Sì". Federica Pellegrini in lacrime di gioia celebra l'ennesimo successo di una carriera straordinaria, con il quarto titolo mondiale nei 200 stile libero.

"Questa medaglia si chiama amore", ha detto la Pellegrini ancora "emozionata", dopo aver ascoltato l'Inno di Mameli sul podio, ai microfoni della Rai stringendo tra le dita l'ennesimo oro della sua carriera. "E' un grande risultato, ci abbiamo creduto sempre - ha aggiunto la campionessa veneta -. Sono contenta per me, per lo staff e per la mia famiglia".

Sorridente, quasi incredulo Paltrinieri a fine gara: "E pensare che dopo il Sette Collli non ci credevo neanche io". Invece è arrivata una gioia enorme. "Sono contentissimo, sono andato forte da subito, ho acquisito presto un buon vantaggio, vedere il distacco che aumentava mi faceva ben sperare. Me la sono giocata tatticamente, era l'unica cosa che potevo fare e così ho fatto, ponendo subito un ritmo abbastanza alto. Erano quattro anni che non facevo bene gli 800 stile, sono molto contento".

Ieri l'azzurra Simona Quadarella ha vinto l'oro nella finale dei 1.500 stile libero, stabilendo anche il record italiano.