Atletica

Crippa batte Antibo: 13'02"26 sui 5.000

Il poliziotto trentino ha stabilito a Ostrava il nuovo record italiano

OSTRAVA (REP. CECA). Impresa di Yeman Crippa che, correndo i 5000 metri in 13’02”26, ha migliorato dopo oltre 30 anni lo storico record italiano che apparteneva a Salvatore Antibo di 13'05"59 corso il 18 luglio del 1990 a Bologna. Crippa, 23 anni, etiope di nascita, adottato quando era bambino da una famiglia milanese e cresciuto a Montagne, sulla pista di Ostrava in Repubblica Ceca questa sera ha fatto cadere uno dei più antichi primati dell’atletica leggera italiana. La vittoria è andata all’ugandese Jacob Kiplimo (12’48”63) davanti all’etiope Selemon Barega (12’49”08). MAR