SCUOLA

Trento, la rinascita in agricoltura e la scuola: gli studenti della Clarina "a lezione" dalla Coldiretti

Dalla semina all’orto, fino al compostaggio: coinvolte le classi prime e quinte (foto Coldiretti)

di Claudio Libera

TRENTO. Oggi alla scuola della Clarina si è svolta la giornata della rinascita in agricoltura organizzata da Coldiretti Trento, Coldiretti Donne Impresa e Campagna Amica in accordo con la scuola della Clarina appunto. Si è parlato di agricoltura, orto, agricoltura sinergica, si è spiegata agli alunni la bellezza dell’amicizia tra le piante attraverso l’antica arte giapponese del teatro kamishibai, di compostaggio e di come il rifiuto organico possa trasformarsi in un valore aggiunto per i nostri orti urbani e per i nostri poggioli fioriti.

E’ stato una occasione per dare un segno di rinascita sociale, di regalare una giornata all’aria aperta ai bambini e poter ricominciare pian piano a vivere una realtà ormai così lontana da noi.

Erano presenti, oltre al coordinatore di Campagna Amica Elio Gabardi, anche le aziende “Naturalmente Selvatica io” e l’azienda “Arteorto” entrambe giovani realtà del territorio che negli scorsi anni hanno partecipato anche al concorso Oscar Green di Coldiretti e che sono tutt’oggi attivi accanto a Coldiretti nelle esperienze con i bambini.


Il progetto prevede la realizzazione di un’intera giornata formativa che si pone l’obiettivo di sensibilizzare al tema della rinascita e del risveglio della natura che ogni anno ci ridona tramite la terra i suoi frutti.

Coldiretti e la scuola primaria della Clarina hanno lanciato un segnale di speranza per il futuro, con il coinvolgimento delle classi prime e classi quinte. Le attività sviluppate per i bambini più piccoli hanno riguardato: esposizione sul ciclo vegetativo delle piante; coltivazione sinergica tra colture differenti: il connubio tra mais e fagioli; attività di semina e trapianto-Teatro Kamishibai: la curiosa ricerca delle simpatie tra piante.

Per i bambini delle classi quinte è stato realizzato un percorso incentrato sulla scoperta del rifiuto inteso come risorsa per un modello economico sostenibile e intelligente; la riscoperta del rifiuto come risorsa; organismi decompositori ed il loro grande contributo; valore dell’agricoltura circolare; attività di compostaggio.