scuola

Professioni sanitarie, test d’ammissione per centinaia di giovani: sono 270 i posti disponibili

Disponibili corsi in infermieristica, fisioterapia, igiene dentale, tecnica della riabilitazione psichiatrica, tecniche della prevenzione e assistenza sanitaria



TRENTO. Si è svolta oggi 15 settembre per centinaia di giovani la prova di ammissione per aggiudicarsi un posto tra i sei corsi di laurea riguardanti le professioni sanitarie: a disposizione degli studenti corsi in infermieristica, fisioterapia, igiene dentale, tecnica della riabilitazione psichiatrica, tecniche della prevenzione e assistenza sanitaria.

Il test si è svolto al Palatrento. In tutto sono 270 i posti disponibili per i sei percorsi di formazione.

I corsi, organizzati dal Polo universitario delle professioni sanitarie di Trento e Rovereto, si sono arricchiti per quest’anno con un corso di laurea triennale in assistenza sanitaria e della magistrale in scienze infermieristiche ed ostetriche.

Presenti le istituzioni con l'assessore provinciale alla salute, che ha rivolto un saluto e un augurio alle centinaia di giovani che hanno partecipato al test di ammissione, ma anche Pier Paolo Benetollo, direttore del Servizio Ospedaliero Provinciale dell'Azienda sanitaria, Anna Brugnolli, responsabile del Servizio Polo Universitario delle professioni sanitarie di Apss, Elisa Ambrosi del Dipartimento di diagnostica e sanità pubblica dell'Università di Verona e i coordinatori dei sei corsi di studio.

Un esercito di candidati per i 270 posti delle professioni sanitarie

Pier Paolo Benetollo, direttore del Servizio Ospedaliero Provinciale dell'Azienda sanitaria, ha accolto i partecipanti al test di ammissione per i sei corsi di laurea delle professioni sanitarie del Polo di Trento e Rovereto. «Chi di voi sarà ammesso avrà la possibilità di fare un lavoro bellissimo, che richiede competenza, professionalità e mette in contatto con le persone, ma anche con l'innovazione e la tecnologia», ha detto Benetollo.

















Cronaca

il dopo voto

Resa dei conti nel centrodestra trentino, FdI attacca Tonina (e Fugatti)

Cia: «Voleva candidarsi contro la nostra coalizione, chiarisca. Il governatore si confronti con noi». A Milano la Lega conferma la fiducia a Salvini (foto Ansa)

I COLLEGI UNINOMINALI: Centrodestra a Roma con de Bertoldi, Biancofiore, Testor e Cattoi. Patton strappa Trento

IL PROPOZIONALE: Dentro Ferrari, Ambrosi e Steger in Parlamento. Fuori Binelli

TERZO POLO. Mario Raffaelli non ce la fa nel Lazio

 







Dillo al Trentino