lago di garda

Disperso nel lago di Garda dopo aver noleggiato un pedalò, trovato il cadavere dopo due mesi

Il triste ritrovamento ieri, 31 agosto. Si tratta dell’uomo di 33 anni di origini pakistane scomparso lo scorso 25 giugno



LAGO DI GARDA. È stato trovato nelle acque del lago di Garda il corpo del 33enne di origini pakistane che lo scorso 25 giugno era scomparso dopo aver noleggiato un pedalò sul litorale di Desenzano.

Lo rende noto la guardia costiera, impegnata per giorni nelle ricerche con vigili del fuoco, guardia di finanza e polizia.

Il corpo si trovava ad una profondità di oltre quaranta metri a circa 500 metri dalla costa.

Il corpo, individuato dai Volontari del Garda nel corso di una attività di addestramento finalizzata a testare nuove apparecchiature di profondità in loro dotazione, è stato trasferito all'obitorio dell'ospedale di Brescia, dove è stato identificato dai famigliari.

















Cronaca

il dopo voto

Resa dei conti nel centrodestra trentino, FdI attacca Tonina (e Fugatti)

Cia: «Voleva candidarsi contro la nostra coalizione, chiarisca. Il governatore si confronti con noi». A Milano la Lega conferma la fiducia a Salvini (foto Ansa)

I COLLEGI UNINOMINALI: Centrodestra a Roma con de Bertoldi, Biancofiore, Testor e Cattoi. Patton strappa Trento

IL PROPOZIONALE: Dentro Ferrari, Ambrosi e Steger in Parlamento. Fuori Binelli

TERZO POLO. Mario Raffaelli non ce la fa nel Lazio

 







Dillo al Trentino