Singapore abroga la legge sul sesso gay di epoca coloniale

'Discriminatoria e stigmatizzante per la comunità Lgbtq'

SINGAPORE


(ANSA) - SINGAPORE, 29 NOV - Il parlamento di Singapore ha abrogato oggi una legge che criminalizzava il sesso tra uomini, cancellando una normativa di epoca coloniale che è stata a lungo criticata come discriminatoria e stigmatizzante per la comunità Lgbtq. La legge sanzionava il sesso tra uomini con un massimo di due anni di carcere, anche se non veniva applicata attivamente. (ANSA).

















Montagna







Dillo al Trentino