Misiani, condoni non saranno in manovra

E' una delle misure più forti contro evasione e ingiustizia

ROMA

(ANSA) - ROMA, 09 OTT - "Non ci saranno condoni in questa manovra, a differenza delle precedenti: chiudere la stagione di condoni e sanatorie è una delle misure più forti per il recupero di un ammontare di evasione che è elemento di ingiustizia sociale e sleale concorrenza degli attori. I 109 miliardi" evasi "impediscono allo stato di offrire servizi pubblici alle fasce sociali che ne avrebbero diritto. Agire contro l'evasione è il modo migliore per ridurre la pressione fiscale stabilmente.

Pagare tutti per pagare meno". L'ha detto il viceministro all'Economia Antonio Misiani al Senato.