VALSUGANA

Pergine, minaccia e spintona i Carabinieri dopo un inseguimento stradale

Arrestato un uomo per resistenza, violenza, minaccia ed oltraggio a pubblico ufficiale

TRENTO. Nel corso della scorsa notte, una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Borgo Valsugana, impegnata in un posto di controllo a Pergine Valsugana, ha avuto a che fare con un 32enne pregiudicato colombiano, che, dopo una serie di offese e spintoni, è stato arrestato. 

Il tutto è iniziato quando un'auto, che procedeva a forte velocità, non ha rispettato l'alt dei militari, i quali hanno quindi inseguito e bloccato il mezzo.  

Mentre il conducente, ubriaco, si scusava dell’accaduto, dal lato passeggero scendeva un uomo che iniziava subito ad inveire contro i Carabinieri, ad insultarli e minacciarli. I militari restavano calmi, capendo come il soggetto fosse sotto l’effetto dell’alcool.  

Ma questi, B.A. colombiano 32enne, pregiudicato, insisteva con un comportamento aggressivo, oltraggioso, minaccioso.

A questo punto, con l’aiuto dei carabinieri di Baselga di Pinè giunti in rinforzo, l’uomo veniva accompagnato in caserma, dove trascorreva il resto della notte in camera di sicurezza per poi affrontare in mattinata la direttissima, durante la quale viene convalidato l’arresto e fissata un’altra udienza per fine mese.