Volano, il Comitato dona 30 mila euro 

Raccolti in due anni di iniziative, finanzieranno il ripristino del sentiero per l’eremo di Santa Cecilia: lavori finiti per agosto

di Michele Stinghen

VOLANO . Di solito a Natale o a fine anno sono le amministrazioni comunali che elargiscono, a mo' di "regali di Natale", finanziamenti o contributi ad associazioni o realtà specifiche. A Volano è successo il contrario, è un'associazione che ha fatto il regalo di Natale alla giunta. E che regalo: un assegno di 30 mila euro. Sono i soldi che in due anni il Comitato Santa Cecilia ha raccolto per un solo scopo, ripristinare il sentiero che conduce all'eremo, per permettere di tornare al luogo, simbolico per tutta l'Alta Vallagarina. Quel sentiero è chiuso dal 2009, dalla frana caduta dalla parete del Zengio Ross, che lo cancellò del tutto. Il Comitato, nell'ultima seduta di giunta, ha presentato alla sindaca Alessandra Furlini il frutto di due anni di appelli, raccolte fondi, iniziative. Ben 30 mila euro, tre quarti del soldi necessari per finanziare i lavori di ripristino. Il Comune ha già stanziato 10 mila euro, e sta mandando avanti le pratiche: se tutto andrà bene, il nuovo tracciato verrà inaugurato proprio il 5 di agosto, giorno del tradizionale pellegrinaggio all'eremo. Due anni fa il Comitato aveva spedito una lettera a tutti i volanesi, chiedendo di donare del denaro per sostenere i lavori. In precedenza i volontari, in particolare il custode Alberto Raffaelli, affiancato da Giacomo Raffaelli, avevano condotto dei sopralluoghi, e avevano incaricato un tecnico (l'ingegnere Sartorelli) di redigere un progetto, presentato un anno fa al pubblico. Il progetto prevede il ripristino del sentiero, la sua segnalazione e indicazione quale "sentiero attrezzato". Oltre alla manutenzione e rifacimento del cammimento, il progetto prevede anche lo spostamento di parte del sentiero, soprattutto nella sua parte più ripida e impervia, portandolo più sotto la roccia, meglio al riparo dalla caduta pietre. Dal capitello di San Valentino in su il sentiero cambierà aspetto. Nel frattempo il presidente del Comitato Gino Stedile, assieme al direttivo, aveva organizzato numerose iniziative per raccogliere fondi, fatto appelli, invitando i cittadini a contribuire. «Tutto il paese ha risposto - commenta Stedile - volevamo consegnare 30 mila euro entro la fine del 2017 e ce l'abbiamo fatta, per un bene che non è solo di Volano, ma di tutte le comunità dell'Alta Vallagarina». «La cura del territorio non spetta solo alle amministrazioni, ma a tutti - commenta la sindaca Furlini - il Comitato è da esempio. É la prima associazione che da sola contribuisce con un contributo così considerevole per un'opera comunale. Come Comune, così impegnati su opere importanti come scuola o caserma dei vigili del fuoco, non ce l'avremmo mai fatta». Il progetto definitivo del sentiero è stato di recente approvato, ora tocca all'esecutivo per andare all'appalto. L'obiettivo è poter fare i lavori nella tarda primavera; la durata del cantiere è stimata in tre settimane.

©RIPRODUZIONE RISERVATA